Sanremo 2024: oggi arrivano le pagelle dei giornalisti. Ricordate il durissimo attacco di Anna Tatangelo a questa modalità di valutazione?

Sanremo 2024, in arrivo nella giornata di oggi le pagelle dei giornalisti su brani e artisti in gara. Eppure questa modalità di ascolto delle canzoni non piace proprio a tutti. Ricordate, ad esempio, quando Anna Tatangelo attaccò duramente il sistema?

Con l'arrivo del nuovo anno, gli appassionati di musica e spettacolo guardano con grande attesa al Festival di Sanremo 2024, uno degli eventi più importanti e amati della scena italiana. Come di consueto, oggi, lunedì 15 gennaio, i giornalisti avranno il privilegio di ascoltare in anteprima i brani che saranno protagonisti della kermesse canora. Un momento cruciale che aprirà il dibattito tra critici e appassionati, alimentando le speculazioni su quali canzoni possano conquistare il pubblico e meritare la vittoria.

L'usanza di far ascoltare i brani del Festival ai giornalisti prima dell'evento risale a diverso tempo fa. Questo rituale offre ai critici l'opportunità di formulare le proprie opinioni, elogiando o criticando le canzoni in gara. Le recensioni pre-Festival sono spesso oggetto di discussione tra gli appassionati, poiché molti amanti della musica preferirebbero preservare la sorpresa e l'emozione del momento.

Sanremo 2024
Anna Tatangelo a Sanremo 2019

Tra gli artisti che hanno manifestato apertamente la loro disapprovazione per questa pratica - non solo ascoltare i brani in anteprima, ma fare delle pagelle sia prima che durante e dopo il Festival, c'è Anna Tatangelo. Quest'ultima, con una carriera di successo alle spalle, ha partecipato a Sanremo nel 2019 con la canzone "Le nostre anime di notte". Nonostante il suo talento e la dedizione al suo lavoro, nonché la bellezza del pezzo, la cantante si è posizionata in fondo alla classifica finale. Vi ricordate cosa disse però ai giornalisti?

Sanremo 2024, in arrivo le pagelle dei giornalisti: vi ricordate cosa disse loro Anna Tatangelo nel 2019?

Il giorno successivo alla finale di Sanremo 2019, Anna Tatangelo fu ospite da Mara Venier a Domenica In. Durante la trasmissione, espresse apertamente il suo dissenso nei confronti della pratica delle "pagelle" assegnate dai giornalisti. "Gli artisti passano gli anni a lavorare su un disco e voi con un ascolto volete fare la pagella. Io non le guardo proprio le pagelle, per cortesia. Io rispetto quello che fate, però ci sono artisti che escono con un disco dopo 10 anni e con un ascolto, magari all'una di notte, arrivano le pagelle. Dai su!" dichiarò con fervore.

Anna Tatangelo, nata nel 1987 a Sora, ha debuttato nel mondo della musica a soli quindici anni, vincendo il Festival di Sanremo Giovani nel 2002. La sua carriera è stata caratterizzata da numerosi successi, consolidando la sua presenza nel panorama musicale italiano. Oltre alla sua attività di cantante, ha partecipato a diversi programmi televisivi, affermandosi come un'icona poliedrica dello spettacolo.

La questione delle "pagelle" assegnate dai giornalisti prima, durante o dopo il Festival di Sanremo è un tema che divide opinioni. Mentre alcuni ritengono che le recensioni anticipare possano influenzare l'andamento del concorso, altri vedono nelle valutazioni dei critici una forma di espressione artistica e di dibattito culturale. Intanto, con l'ascolto anticipato dei brani da parte dei giornalisti, l'attesa per Sanremo 2024 cresce esponenzialmente.

LEGGI ANCHE: Il Paradiso delle Signore, anticipazioni martedì 16 gennaio: l'angoscia di Maria

Lascia un commento