Tonno, diverse confezioni richiamate dai supermercati: il marchio è molto noto

Sono stati recentemente pubblicati i dettagli su un nuovo richiamo per rischio chimico. In particolare, il Ministero della Salute ha reso noto il richiamo di diverse confezioni di tonno, facenti parte di un determinato lotto, dai supermercati.

Il Ministero della Salute ha recentemente annunciato il richiamo di un lotto di tonno di un marchio molto famoso. In particolare, il richiamo è stato effettuato per un rischio chimico. Il rischio chimico riguarda la possibile presenza di sostanze chimiche non segnalate sull'etichetta, oppure la presenza di sostanze chimiche in quantità maggiore rispetto a quelle permesse dalla normativa italiana ed europea. In particolare, il richiamo di cui parliamo in questo articolo è avvenuto perché, in seguito a determinate analisi, è stata segnalata la possibile presenza di istamine in quantità maggiore rispetto alla quantità massima stabilita dalla legge. Se presente in quantità troppo elevate, l'istamina può provocare un'intossicazione nell'organismo umano.

L'intossicazione da istamina può provocare sintomi simili a quelli di un'allergia alimentare. Ciò significa che può portare all'insorgere di pruriti, rossori, ma anche calo della pressione, tachicardie e forti mal di testa. In alcuni, rari, casi, una forte intossicazione da istamina può portare anche a gravi problemi cardio-circolatori. Si raccomanda, dunque, di fare grande attenzione a questa sostanza, che si trova, principalmente, nei pesci come il tonno e lo sgombro. Si ricorda, inoltre, che gli altri motivi per i quali possono essere effettuati i richiami di prodotti di natura alimentare sono il rischio fisico, il rischio microbiologico e il rischio della presenza di allergeni. Analizziamo, ora, tutti i dettagli riguardanti questo specifico richiamo.

Tonno, ritirate diverse confezioni dai supermercati: ecco i dettagli sul richiamo

Il marchio del prodotto è Mareblu, mentre la denominazione di vendita è 'Tonno al naturale VERONATURALE AL VAPORE 6X60 g e 8x60 g'. Il nome o la ragione sociale dell'OSA - Operatore del Settore Alimentare a nome del quale il prodotto è commercializzato è Mareblu S.r.l.. Il marchio di identificazione dello stabilimento / del produttore è FC01, mentre il nome del produttore è Indian Ocean Tuna Limited. Lo stabilimento è sito alle Seychelles, e in particolare nel seguente indirizzo: "Fishing Port, PO Box 676, Victoria, Mahe, Seychelles'. Le unità di vendita sono di due tipi: confezioni di sei lattine da 60 grammi, o confezioni di 8 lattine da 60 grammi.

tonno-mareblu-richiamo-lotti-ritirati-confezioni-supermercati
Tutti i dettagli sul richiamo del lotto di tonno. (Fonte: Ministero della Salute).

La data di scadenza o termine minimo di conservazione del prodotto è fissata al 23 giugno 2026, mentre il numero del lotto ritirato è: "TMC:23/06/2026". Il motivo del richiamo di natura precauzionale, come annunciato, è la possibile presenza di istamina oltre i limiti di legge. Gli operatori avvertono i consumatori che avesse comprato un prodotto appartenente al suddetto lotto di non consumarlo e di restituirlo al punto vendita interessato, in cui si provvederà al risarcimento del costo del prodotto.

LEGGI ANCHE>>>Vino, ritirato lotto per questo errore: i dettagli sul richiamo dai supermercati

Lascia un commento