"Meglio la multa per il divieto di sosta che il parcheggio privato": esperto spiega in quali casi

Violare le norme del Codice della Strada è sbagliato, e non è assolutamente consigliabile: eppure, un noto esperto spiega che, in alcuni casi, potrebbe essere più economico ricevere una multa per il parcheggio in un uno spazio in cui vige il divieto di sosta, che pagare un garage privato. Scoprite quando nel nostro articolo.

Il problema del parcheggio è molto sentito in diverse città italiane. Soprattutto nelle città più grandi e con il maggior numero di cittadini, come Roma, Napoli e Milano, nelle ore di punta, trovare parcheggio in strada può essere una vera impresa. Fortunatamente, però, esistono i parcheggi privati: in alcune parti della città, infatti, è possibile trovare dei garage privati, in cui parcheggiare la propria auto senza avere problemi.

Il rovescio della medaglia, però, si trova nel fatto che il servizio è, generalmente, più costoso del parcheggio sulle strisce blu. I garage sono spesso custoditi e, dunque, vi si aggiunge anche questo servizio, oltre a quello del semplice parcheggio. È naturale, pertanto, che i garage privati costino di più. A volte, però, la differenza tra il costo del parcheggio sulle strisce blu e quello in un garage privato può essere davvero enorme. Così grande, che ci viene spontanea la seguente domanda: non è che, forse, è meglio parcheggiare in uno spazio dove vige il divieto di sosta, pagando la multa, piuttosto che parcheggiare in un garage privato e pagare la quota richiesta?

Divieto di sosta, a volte il costo della multa è inferiore a quello di un parcheggio privato: i dettagli

Lungi da noi consigliare ai nostri lettori di parcheggiare in un divieto di sosta: è, infatti, vietato dal Codice della Strada, e può arrecare disturbo ai pedoni e agli altri conducenti. Un noto avvocato italiano, Angelo Greco, ha, però, effettuato una veloce analisi dei costi, e ha notato che, in alcuni casi, potrebbe convenire, almeno economicamente, parcheggiare l'auto in uno spazio dove vige il divieto di sosta, piuttosto che farlo in un garage privato. Secondo l'articolo 158 del Codice della Strada, in effetti, la multa per divieto di sosta parte dai 41 euro. Se si paga entro cinque giorni dall'avviso, inoltre, può essere ridotta a 29 euro.

@angelogrecoofficial

Quando pagare la multa per divieto di sosta conviene #parcheggio #multa #garage #divietodisosta

♬ suono originale - Angelo Greco

Non molti sanno, altresì, che non si può avere più di una multa per la stessa infrazione nel corso di 24 ore. Ciò significa, pertanto, che, se lasciamo l'auto o il motoveicolo parcheggiati nello stesso punto per meno di 24 ore, potremmo ricevere solo una multa per il divieto di sosta. Ciò significa, quindi, che il parcheggio presso quell'area ci può costare 29 euro: un prezzo più basso rispetto al prezzo medio richiesto in un garage privato per un parcheggio di una giornata intera. Economicamente, quindi, potrebbe convenire più la multa per il divieto di costa che, ad esempio, parcheggiare per una giornata intera in un garage con tariffa giornaliera di 35 euro.

Il dettaglio a cui fare attenzione

Fate molta, attenzione, però: se il divieto di sosta è in un passo carrabile, o in una zona in cui parcheggiare la nostra vettura può ostacolare la circolazione dei mezzi e dei passanti, c'è il rischio che arrivi il carro attrezzi e si porti via l'auto. In questo caso, sarebbe molto più conveniente parcheggiare in un garage privato: anche se ci dovessero chiedere 50 euro al giorno!

divieto-di-sosta-multa-multe-auto-macchina-parcheggio-privato-rappresentazione
Delle auto parcheggiate. (Immagine realizzata mediante l'Intelligenza Artificiale).

LEGGI ANCHE>>>Rifiuti elettrici ed elettronici, non solo isole ecologiche: l'esperto spiega come smaltirli in maniera facile e veloce

Lascia un commento