"Sono un'esperta di igiene: ecco quanto spesso devi pulire il soffione della doccia e quali prodotti devi evitare"

Un'esperta di igiene ha svelato i suoi 'trucchi' del mestiere per pulire il soffione della doccia. A suo dire, c'è un prodotto che va evitato in tal senso: la candeggina. Vediamo perché.

Ogni ambiente della casa va pulito con estrema attenzione, ma il bagno merita una menzione a parte. Per vari motivi, qui si accumula sporco in quantità e, proprio perché è il posto dove ci si pulisce, è essenziale tenerlo igienizzato. Chi vive da solo non ha la vasca in bagno, usa la doccia almeno tre volte a settimana per pulire ogni parte del corpo. Ecco perché è importantissimo far sì che ogni singolo componente della cabina sia pulito. Un'esperta di igiene, Madame Sweat, ha parlato dei trucchi del mestiere per pulire approfonditamente il soffione della doccia (quello da cui, banalmente, esce l'acqua).

"Un consiglio che do a tutti è di pulire il bagno da cima a fondo almeno una volta a settimana. Intendo igienizzare il WC, il lavandino, ma anche pulire il pavimento. Importante è pulire anche la doccia dall'interno e dell'esterno". Chi vuole trovarsi in un ambiente davvero pulito, dovrebbe ripetere questo procedimento due volte a settimana anziché una. A parte casi rari, anche una persona non fissata con l'igiene si impegna per tenerlo pulito nei limiti della decenza. Madame Sweat, esperta di igiene, ha fatto sapere che il soffione della doccia è la parte più importante da pulire.

Come tenere pulito il soffione della doccia secondo un'esperta di igiene

La donna, seguita da oltre 720.000 persone, ha spiegato: "Se pulisci il soffione della doccia una volta all'anno, allora stammi bene a sentire. Devi farlo almeno due volte l'anno. Quei buchi che vedi sono strapieni di batteri. I batteri non sono pericolosi per la tua salute, a meno che tu non abbia un sistema immunitario gravemente compromesso. Meglio rimuoverlo di tanto in tanto, perché a lungo andare diventerà difficilissimo da rimuovere. E se vuoi pulirla, ho un metodo che costa quasi 0€. Non usare mai e poi mai la candeggina! Aumenterà di tre volte i batteri. So che è paradossale, ma è così. Usa, invece, acqua e aceto". A suo dire, basta mischiare 240 ml di acqua e di aceto di vino e mischiarli in una busta di plastica, per poi chiuderla attorno al soffione.

Un modo intelligente per pulire il soffione della doccia è 'avvolgerlo' in una busta di plastica piena a metà di acqua calda e metà di aceto di vino.
Un modo intelligente per pulire il soffione della doccia è 'avvolgerlo' in una busta di plastica piena a metà di acqua calda e metà di aceto di vino.

"L'aceto è molto acido e rimuoverà tutto lo sporco", assicura. "Per non rimuovere il soffione, mettici una busta piena d'acqua e aceto quando è ancora attaccato. Funziona alla grande". E poi: "Odio pulire la doccia, proprio come te, ma è fondamentale rimuovere lo sporco almeno una volta ogni sei mesi". Nei commenti, più di un utente le ha chiesto per quanto tempo suddetta busta vada lasciata così e la donna ha risposto: "Il mio consiglio è di lasciarla prima di andare a dormire. Sei, sette oppure otto ore vanno benissimo. Se vai di fretta, il minimo è quattro". Altri suggeriscono di far bollire l'acqua e non semplicemente riscaldarla.

@madamesweat

This is by far the easiest way to clean your shower head shower #showerhead #showers #clean #bath #bathroom #cleaning #cleaningtips #cleaningmotivation #cleaninghacks #cleaninghack #cleaninghouse #madamesweat #askmadamesweat #easy #vinegar #water #diy #bacteria #buildup

♬ Air on a G String (Bach) - Ian Post

LEGGI ANCHE: "Ci sono cinque parti del corpo che probabilmente non lavi a sufficienza", l'appello di una dottoressa

Lascia un commento