Volpe artica prova a rubare il bottino del pescatore, il finale è esilarante

Una volpe artica ha adocchiato un pesce pescato da un pescatore. Si è avvicinata più volte al bottino, ma l'uomo l'ha sempre scacciata. A un certo punto, divertito da quella situazione, il pescatore ha concesso alla volpe uno spuntino gratis.

Le volpi sono tra i mammiferi più comuni in Italia. Soprattutto lontano dai grandi centri, di notte, non è rarissimo vederle attraversare la strada. In giro per il mondo esistono esemplari dall'aspetto diverso rispetto a quelle rosse 'standard'. Un esempio sono le volpi artiche, che abitano nelle regioni artiche e subartiche del nostro pianeta. Uno dei tanti aspetti curiosi riguarda il loro mantello: il colore è bianco neve d'inverno per diventare tendente al marrone nei mesi più caldi, tra primavera ed estate. Questo permette loro di mimetizzarsi con l'ambiente circostante ed essere meno visibili agli occhi dei predatori.

Un bellissimo esemplare di volpe artica.
Un bellissimo esemplare di volpe artica.

Le volpi artiche non sono di grosse dimensioni, anzi: generalmente, sono di poco più piccole rispetto a quelle rosse che troviamo in Italia. Sono animali tendenzialmente monogami e con una grossa attenzione verso la prole. Nella stagione calda, infatti, si riproducono e nei primi mesi di vita dei piccoli, tendono a difenderli strenuamente. Ad esempio, scavano tane sotterranee che garantiscono un rifugio sicuro ai loro figli nei mesi invernali. Per quanto, oggi, siano a rischio "minimo" di estinzione, non è detto che nel futuro prossimo manterranno questo status. Il cambiamento climatico sta diminuendo di anno in anno l'estensione stessa del loro habitat naturale.

La volpe artica ruba il pesce del pescatore: il video è esilarante

Uno dei paesi dov'è più facile trovare volpi artiche è la Russia. Un video diventato virale su YouTube è stato registrato proprio nella città russa di Labytnangi. Un esemplare molto giovane di volpe artica nota un essere umano che sta pescando e che ha già messo da parte un pesce, tenendolo al sicuro tra la neve fresca. La volpe è troppo ingolosita da quel bocconcino gratis e si avvicina all'uomo, provando a compiere un furto. Quest'ultimo, in russo, le dice più volte frasi del tipo: "Vai via", "Quello è il mio", "Non ti avvicinare", che non hanno grande successo.

Il finale è esilarante: la piccola volpe ottiene ciò che voleva. Dopo un po', infatti, il pescatore le ha permesso di afferrare quel pesce, probabilmente perché divertito dalla sua caparbietà e insistenza. Nei commenti, c'è chi fa notare che la volpe (notoriamente un animale intelligente) potrebbe aver capito dal linguaggio del corpo che l'uomo non la stava realmente minacciando e per questo non è fuggita a gambe levate. Le volpi, infatti, hanno paura degli esseri umani e quasi sempre basta la loro vista per farle allontanare. In questo caso, la fame l'ha convinta a rimanere nei pressi di quel pescatore, che infine le ha regalato il suo magro bottino.

LEGGI ANCHE: Gatto siamese e volpe del deserto 'combattono' sul letto: i suoni che emette sono adorabili

Lascia un commento