Proprietario di un'impresa di pulizie disinfetta casa e chiede alla moglie di pagarlo: la sua reazione

Il proprietario di un'impresa di pulizie ha inviato un messaggio a sua moglie, trattandola alla pari di un cliente qualsiasi. Dopo aver pulito la loro abitazione, le ha chiesto di pagarlo. Come avrà reagito la moglie?

Si dice che un matrimonio, per funzionare, abbia bisogno di due partner che non perdano la voglia di scherzare. D'altronde nei primi anni di fidanzamento, il gioco è fondamentale per far aumentare la complicità in una coppia. Con il passare degli anni, la voglia di scherzare spesso diminuisce perché aumentano le responsabilità, i litigi e diminuisce l'affiatamento. Alcuni, nonostante non siano più giovanissimi e spensierati, riescono comunque a trovare modi efficaci di scherzare con il proprio partner.

Uno di questi è Marc Hatch, residente nel Regno Unito. L'uomo ha fondato e gesisce un'impresa di pulizie, CleanMe, e da tempo è sposato con una donna di nome Jasmine da cui ha avuto tre figli. Di recente, l'uomo ha incaricato i dipendenti della sua ditta di recarsi proprio presso la casa che condivide con la moglie e i tre bambini per una pulizia approfondita. Al termine del servizio, Hatch ha pensato bene di inviare alla moglie una richiesta di pagamento, ovviamente per scherzo. L'uomo ha perfino condiviso lo screenshot della conversazione Whatsapp sulla pagina Facebook della sua ditta di pulizie.

Chiede alla moglie di pagarlo per la pulizia della casa: la burla del proprietario di un'impresa di pulizie

Come se non bastasse, l'uomo ha anche inventato una storia di sana pianta. "La settimana scorsa è successo un evento spiacevole, con protagonista una cliente che si è rifiutata di pagare. Dopo aver pulito un grosso sofa, disinfettato tre tappeti e un pavimento in pietra, la cliente ci ha scritto di essere soddisfatta del risultato. Una bella notizia, o almeno pensavamo così". Dopo, infatti, c'è lo screenshot di una conversazione in cui l'uomo manda un finto link  per effettuare il pagamento con varie opzioni. La donna gli risponde laconicamente: "Datti una calmata, siamo sposati e abbiamo tre figli".

Il gestore dell'impresa di pulizie ha chiesto alla moglie di pagarlo per aver pulito casa loro.
Il gestore dell'impresa di pulizie ha chiesto alla moglie di pagarlo per aver pulito casa loro.

Non tutti, all'inizio, hanno capito lo scherzo. C'è chi non aveva notato che il contatto in rubrica era salvato come "The Wife", ovvero "La moglie". Qualcuno pensava che una cliente avesse realmente rifiutato di pagare il servizio semplicemente dicendo di essere sposata con tre figli. In un'intervista a Kennedy News, l'uomo ha aggiunto qualche altro dettaglio. "Sono un imprenditore. Con mia moglie scherzo sempre sui soldi. Quando trascorro una serata da solo con i bambini, le dico che dovrebbe pagarmi come fa con la babysitter". Parlando del messaggio specifico, ha spiegato: "Era seduta a pochi centimetri da me quando gliel'ho mandato. Avevo fatto finta di messaggiare un'altra persona. Quando l'ha letto, mi ha guardato, è scoppiata a ridere e mi ha risposto come avete visto. A volte reagisce così, altre volte si agita se esagero, ma lo faccio sempre per scherzare".

LEGGI ANCHE: Donna denuncia il marito per "scarsa igiene personale": quanto pretende di risarcimento

Lascia un commento