Striscia, il gancio per la cintura di sicurezza è legale o si rischiano sanzioni? Jimmy Ghione chiarisce i dubbi

Nell'ultimo servizio realizzato per Striscia la Notizia, Jimmy Ghione ha parlato del gancio per non far suonare la cintura di sicurezza: è legale? Presenta dei rischi? Ecco tutti i dettagli.

Negli ultimi tempi, diversi rivenditori, in alcune aree di servizio, vendono anche dei ganci per le cinture di sicurezza. Tali ganci sono utili a non far suonare l'allarme, quando la si indossa, e possono essere usati soltanto da chi ha l'esenzione certificata dalla cintura di sicurezza. L'indicazione è specificata sulla confezione, e, in questi casi, l'utilizzo di questo oggetto è permesso. Ma siamo sicuri che tale gancio venga utilizzato solo dalle persone esenti?

Jimmy Ghione, inviato di Striscia la Notizia, ha cercato di capirne di più, in un servizio realizzato per la puntata di ieri del tg satirico ideato da Antonio Ricci. Un collaboratore di Ghione si è recato presso un'area di servizio, e lì ha trovato diversi ganci. Alcuni di questi, permettono di inserire la cintura di sicurezza 'in caso di bisogno', dato che hanno un foro superiore, della lunghezza della cintura di sicurezza. Altri, invece, non lo permettono, e per inserire la cintura c'è bisogno di estrarli.

Striscia la Notizia: Jimmy Ghione parla del gancio per la cintura di sicurezza

Il collaboratore di Ghione ha chiesto all'impiegato del negozio se la vendita di questi prodotti fosse legale. "Penso di sì", ha risposto quest'ultimo, aggiungendo: "Questo è come se fosse una prolunga, vede? Per esempio, in macchina ho questo". Il collaboratore si è recato presso altri negozi, facendo la stessa domanda. Uno degli addetti ha risposto che, secondo lui, la vendita non era regolare in alcuni casi, mentre altri hanno assicurato che lo fosse. La vendita, spieghiamo ancora, è regolare e legale, ma solo a chi presenta un certificato di esenzione. Sta agli addetti dei negozi richiedere questo certificato, e vendere il gancio solo alle persone che lo esibiscono.

jimmy-ghione-striscia-la-notizia-con-il-gancio-cintura-di-sicurezza
Jimmy Ghione con due ganci per la cintura di sicurezza. (Fonte: Striscia la Notizia - Canale 5 - Mediaset).

Ghione si è recato, successivamente, di persona presso questi punti vendita, per avere chiarimenti. "Ci sono delle auto dove suona al posto del passeggero, anche se il passeggero non c'è. Una mia amica ha messo la sua borsa e ha iniziato a suonare!", ha detto una delle addette. Ghione ha, però, controbattuto dicendo che, in questi casi, basta inserire la cintura di sicurezza anche sul posto del passeggero: di certo non può dare fastidio alla borsa! Altri negozianti non hanno voluto rispondere all'inviato, e un gestore ha chiamato anche la Polizia.

A proposito di Polizia, però, Ghione ha chiesto spiegazioni chiare e dettagliate sulla questione proprio alle Forze dell'Ordine. Luciana Baron, vicequestore della Polizia di Stato, ha spiegato: "Questi oggetti servono per silenziare l'allarme acustico che scatta ogni volta che non indossiamo la cintura, ed è un grande peccato, perché quell'allarme ricorda a tutti che, quando si viaggia, bisogna proteggersi". Baron ha spiegato anche che ci sono delle sanzioni per chi usa questi ganci, senza avere il regolare certificato di esenzione. "Queste sanzioni sono di due tipi: per chi non utilizza la cintura, la sanzione va da 83 fino a 332 euro, oltre alla decurtazione dei punti. Per chi, invece, utilizza la prolunga, indossando la cintura, non essendo omologata, la sanzione prevista va da 43 a 167 euro", ha concluso.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, il mercato nero arriva anche al Camposanto: Luca Abete scopre una pratica assurda in un cimitero

Lascia un commento