"Mi vesto come la moglie di un mafioso e dovreste farlo anche voi", il consiglio di una influencer

Una influencer di origini italiane, Sarah Arcuri, sostiene di vestirsi "come la moglie di un mafioso" da diverso tempo. Questo ha aumentato la sua autostima, ma non solo. Ecco perché, secondo lei, dovrebbero farlo anche le altre donne.

Ognuno può vestirsi come vuole, rispettando i limiti della decenza. Milioni di persone, sui social, prendono ispirazione da modelli e modelle per il proprio vestiario quotidiano. Sarah Arcuri, modella e influencer americana di chiare origini italiane, ha consigliato un nuovo modo di vestirsi alle proprie follower: come la moglie di un mafioso. Come prevedibile, è un tipo di abbigliamento che prevede pellicce, scarpe con il tacco, gioielli in oro molto appariscenti e occhiali da sole con le lenti di grosse dimensioni. La influencer ha ammesso di aver preso ispirazione dalle moglie dei mafiosi viste ne 'Il padrino', in 'Scarface' e i 'Soprano'.

Poi, però, precisa: "Quasi tutto quello che indosso è di seconda mano. Non si tratta di etichette o del conto in banca, ma di trasmettere un messaggio". La donna, residente nel New Jersey, aggiunge poi: "Non scusatevi per essere voi stesse". E ancora: "Mi è sempre piaciuta la moda old-school e mi vesto così da anni e anni. Quello che non deve mai mancare è una pelliccia finta, per il resto potete aggiungere quello che volete. Un'altra cosa fondamentale èindossare più accessori di quelli che mettete normalmente". Poi suggerisce di guardare i vari film di mafiosi delle diverse epoche per avere più ispirazioni. "Io lo faccio da prima che nascesse la moda", assicura.

Vestirsi come la moglie di un mafioso è la nuova moda?

A suo dire, numerose VIP nel corso degli anni hanno iniziato a vestirsi in questo modo. Una di queste è Khloe Kardashian, che di recente ha pubblicato uno scatto, scrivendo in inglese nella didascalia: "Sensazioni da moglie di mafioso". Sarah Arcuri insiste che "chiunque" può vestirsi così perché, comprando abiti di seconda mano, i prezzi sono alla portata di tutti. "Prima acquistavo dai negozi di fast fashion, poi ho capito che è la cosa più sbagliata. Oltre al fatto che vanno a finire tutti in discarica, presto la moda passa. Gli abiti vintage non passano mai di moda e acquistandoli, riduciamo la creazione di rifiuti".

Sarah Arcuri sostiene che lo stile da "moglie del mafioso" non passerà mai di moda.
Sarah Arcuri sostiene che lo stile da "moglie del mafioso" non passerà mai di moda.

La parte migliore, però, è l'autostima che trasmette un vestiario del genere. "Le mogli dei mafiosi non hanno paura di ciò che sono. Bisogna avere coraggio e bisogna essere sfacciate nella vita. Questo è il consiglio che io do a chi mi segue. Devi entrare in una stanza e non aver paura di reclamare il tuo spazio. I tuoi vestiti dicono: 'Sono chi sono e sono fiera di esserlo'". Ognuna è libera di imitarla o meno, ma di certo la Arcuri ha saputo comunicare bene tali concetti.

LEGGI ANCHE: Donna ammette di lavare i suoi vestiti solo una volta all'anno: "Vi spiego perché lo faccio"

Lascia un commento