Lontre si divertono a provocare l'orangotango: la sua reazione è semplicemente comica

Alcune giovani lontre si sono divertite a provocare un orangotango, rubandogli alcuni oggetti personali e, in generale, provocandolo. Il primate ha reagito ribattendo colpo su colpo agli 'attacchi' (per niente aggressivi) degli animali.

Gli orangotango rappresentano una sorta di anello di congiunzione tra gli animali e gli esseri umani. Il loro DNA, infatti, è simile per il 97% al nostro. A distinguerli da altre scimmie è una caratteristica quasi unica: le braccia estremamente lunghe. Essendo originari delle foreste pluviali dell'Asia, hanno imparato a spostarsi tra gli alberi con maestria. Non a caso, vivono gran parte delle loro vite sugli alberi, spesso anche a oltre 30 metri dal suolo. Qui costruiscono nidi (molto resistenti) per dormire e, in generale, riposare.

L'aspetto di un orangotango può essere molto buffo agli occhi di un essere umano.
L'aspetto di un orangotango può essere molto buffo agli occhi di un essere umano.

Un'altra capacità che non molti altri animali hanno è quella di usare utensili rudimentali, come pezzi di legno, per ottenere cibo. Alcuni scienziati hanno messo alla prova la loro intelligenza dando loro dei contenitori sigillati, che sono riusciti ad aprire in poco tempo, capendo il meccanismo di chiusura e apertura. Esistono tre sottospecie di Orango: le due più conosciute sono quella di Sumatra e del Borneo. I secondi si differenziano dai primi perché sono ottimi nuotatori; la sottospecie cresciuta a Sumatra, invece, tende a rimanere lontana dagli specchi d'acqua.

Le lontre provocano l'orangotango: lui reagisce così

La cattiva notizia è che gli Oranghi sono a serio rischio estinzione. Com'è noto, le foreste pluviali sono drasticamente diminuite negli ultimi 50 anni per colpa dell'uomo, che sta attuando una cementificazione selvaggia di territori un tempo immacolati. Non a caso, centinaia di esemplari di Orango sono stati portati negli zoo e nei santuari, dove la loro sopravvivenza non è minacciata quotidianamente. Proprio in uno zoo del Belgio, il Pairi Daiza, si è verificata una scena molto divertente: un trio di lontre ha provato a rubare la copertina di un giovane Orangotango. Come sarà andata a finire?

La parte curiosa è che l'Orango reagisce stando al gioco, provocando a sua volta le lontre. Le interazioni tra questi due animali sono molto rare dato che gli Orango vivono esclusivamente in Indonesia e nel Borneo (isola divisa tra Indonesia, Malesia e Brunei). Alcuni esemplari di lontre, dette dal naso peloso, vivono proprio sull'isola di Sumatra, ma sono diverse (leggasi: più grandi) di quelle che si vedono nel video, esemplari di chiara origine europea. Al di là di tutto, quella che si vede nel video è una scena molto divertente: il trio di lontre, evidentemente annoiate, ha pensato bene di rubare la copertina di un Orango, che ha sfruttato la sua agilità e la sua capacità di spostarsi con le braccia per non farsi sottrarre il prezioso oggetto.

LEGGI ANCHE: Orangotango fa da 'babysitter' e allatta dei cuccioli di tigre: la scena è tenerissima

Lascia un commento