Frutta, il Ministero della Salute annuncia il richiamo di diverse confezioni: prodotti contaminati

Annunciato un nuovo richiamo dai supermercati: il Ministero della Salute ha rivelato che diverse confezioni di frutta sono state ritirate. Ecco tutti i dettagli sul richiamo.

È stato da poco annunciato il richiamo dai supermercati di un lotto di mirtilli. Il Ministero della Salute ha annunciato il richiamo per un possibile rischio microbiologico. Si parla di rischio microbiologico ogni qual volta viene segnalata la possibile presenza di un batterio, di un virus o di un altro agente patogeno all'interno di uno o più prodotti appartenenti allo stesso lotto di produzione. Segnalando il rischio, si dispone il richiamo delle confezioni facenti parte di quel lotto. Tra gli altri motivi per i quali è possibile prevedere un richiamo dai supermercati, citiamo il rischio fisico, il rischio della presenza di allergeni e il rischio chimico.

In particolare, gli operatori hanno segnalato la possibile contaminazione da Norovirus. La malattia da Norovirus, conosciuto anche come virus di Norwalk, prevede sintomi, solitamente, simili a quelli delle più comuni gastroenteriti. Tra questi, crampi addominali, nausea, vomito e febbre. Le conseguenze non sono, di norma, gravi e, secondo quanto specifica l'Istituto Superiore della Sanità, la malattia raramente supera i tre giorni. La malattia può, però, causare forte disidratazione, e per questo motivo i pazienti sono invitati a bere molto. Nei bambini, e nelle persone più sensibili, la forte disidratazione può portare, in casi rari, a conseguenze molto più gravi, anche di tipo cardiocircolatorio. Bisogna, pertanto, fare sempre attenzione e non sottovalutare la malattia.

Frutta, nuove confezioni ritirate: i dettagli sull'annuncio del Ministero della Salute

Di seguito, riportiamo tutti i dettagli riguardanti il richiamo del lotto di frutta. In particolare, si tratta di mirtilli giganti americani. Il prodotto è surgelato, ed è a marchio Freshona. Il nome o la ragione sociale dell'OSA - Operatore del Settore Alimentare, a nome del quale il prodotto è commercializzato, è LIDL Italia S.p.A.. Il nome del produttore è Greenyard Frozen Poland Sp z o.o., mentre lo stabilimento è sito in Polonia, ed esattamente a Lipno, in ul. Wojska Polskiego 12 - 87-600.

mirtilli-lotti-ritirati-ministero-della-salute-frutta
I dettagli sul lotto richiamato, riportati dal Ministero della Salute.

Il numero del lotto di produzione è LP3144DL7, mentre l'unità di vendita è una confezione in plastica, dal peso di 500 grammi. La data di scadenza o termine minimo di conservazione è al 31 maggio del 2025. Il richiamo è avvenuto per un potenziale rischio microbiologico. Gli operatori hanno segnalato la possibile presenza di Norovirus nei Mirtilli Giganti Americani Freshona, senza l'indicazione sull'etichetta. Gli operatori avvertono i consumatori che avessero acquistato una o più confezioni appartenenti al lotto LP3144DL7 sono invitati a prestare grande attenzione, e a consumare i mirtilli solo previa cottura.

LEGGI ANCHE>>>Gorgonzola, nuovo ritiro dai supermercati per rischio microbiologico: allarme listeria, i dettagli

Lascia un commento