PrimaFestival, flop e top dei look sul green carpet di Sanremo 2024: outfit estremo per Angela dei Ricchi e Poveri!

Il PrimaFestival di Sanremo, tradizionalmente anticipatore dell'attesissimo Festival della Canzone Italiana, ha fatto il suo debutto con una carrellata di look che ha catturato l'attenzione degli appassionati di moda e spettacolo. Quest'anno, sotto i riflettori del red carpet, sono state le scelte di abbigliamento dei protagonisti a tenere banco, offrendo spunti di discussione e valutazioni contrastanti.

Il duo dinamico Paola e Chiara, scelto come presentatore per le serate, ha dato il via alle sorprese stilistiche del green carpet del PrimaFestival di Sanremo 2024. Accanto a loro, i TikToker Mattia Stanga e Daniele Cabras. Proprio i due hanno aggiunto una ventata di freschezza e contemporaneità allo show. Hanno contribuito a creare un'atmosfera vivace e dinamica.

Primafestival

Tra i look proposti, si sono distinti sia quelli che hanno optato per uno stile sobrio ed elegante, sia quelli che hanno osato con scelte più eccentriche. Il total black ha dominato tra le proposte più neutre. Artisti come Alessandra Amoroso e Annalisa hanno optato per un'eleganza senza tempo, sebbene quest'ultima abbia aggiunto una nota di trasparenza al suo outfit. 'Neutri' anche Diodato, Alfa, Irama, Il Tre, Mr Rain, Gazzelle e l’accoppiata Renga e Nek. BigMama ha osato con l'ecopelle, distinguendosi dagli altri. Invece, Emma ha saputo rendere iconico un look apparentemente semplice. Come? Grazie a degli stivali lucidi rossi. Quest'ultima rappresenta indubbiamente una dei top!

primafestival

Altri artisti hanno scelto il bianco come colore dominante, come Maninni e Clara, che hanno sfoggiato un'elegante total white. Fiorella Mannoia ha indossato un cappotto rosso che ha attirato l'attenzione in modo positivo (un altro top), mentre Loredana Bertè ha scelto un cappotto forse un po' troppo "infagottato" (qui un piccolo flop, ma a lei va perdonato tutto).

primafestival

PrimaFestival di Sanremo: Angela dei Ricchi e Poveri con un look choc, Mahmood detta tendenza

I look più eccentrici hanno diviso le opinioni: se i Ricchi e Poveri hanno impressionato con il rosso e il coprispalle a forma di cuore di Angela Brambati (impossibile da classificare come top o flop, ma sicuramente memorabile!), altri come i La Sad hanno suscitato perplessità con l'uso della museruola sul green carpet. Considerando la passerella su cui hanno sfilato con un pubblico completamente generalista, utilizzare 'maschere' simili in volto non sembrerebbe una scelta vincente. Flop anche per loro.

primafestival

Tra gli artisti maschili, Ghali ha optato per un look classico con giubbotto nero e cravatta, mentre Fred De Palma è stato elogiato per l'abito grigio che lo ha valorizzato. Sangiovanni ha mantenuto il suo stile da "ragazzo della porta accanto" con una camicia in jeans, mentre Mahmood ha fatto parlare di sé con una giacca grigia e un dentino "argentato" in bella vista. Come sempre, il due volte vincitore di Sanremo detta tendenza.

primafestival

Infine, ci sono state scelte audaci e innovative che hanno lasciato il segno, come la tuta bianca di Geolier e il cappotto felpato in scacchi rossi e neri indossato da Rose Villain (meravigliosa, per la verità, con qualsiasi look). Niente da obiettare per il Volo e i TheKolors che hanno mantenuto il loro stile, come anche i Santi Francesi e i Bnkr44.

LEGGI ANCHE: La Rosa dell'Istria, il film Rai piace ma c'è una grossa delusione: "È un vero peccato che..."

Lascia un commento