Supermercati, attenti al prezzo al chilo e soprattutto con questi prodotti: esperto rivela perché

Quando fate la spesa nei supermercati, fate sempre caso al prezzo al chilo, soprattutto se state comprando un certo tipo di prodotti: un noto esperto rivela quale.

Fare la spesa al supermercato è un'attività praticamente indispensabile, ed è importante, per i consumatori, saperla fare in maniera corretta. Non bisogna, infatti, farla in maniera distratta, perché bastano alcune accortenze, e si possono risparmiare anche decine di euro sui prodotti che acquistiamo. Uno dei trucchi più importanti è quello di non fermarsi al solo prezzo che vediamo, in grande, sull'etichetta, ma su un altro tipo di prezzo.

Parliamo, naturalmente, del prezzo al chilo: è il prezzo al chilo, che viene scritto in piccolo su tutte le etichette dei prezzi dei prodotti venduti al supermercato, che ci fa capire se stiamo, effettivamente, spendendo poco o tanto. In effetti, due prodotti all'apparenza simili, con lo stesso prezzo, potrebbero avere, in realtà, un prezzo davvero differente, perché venduti in quantità e peso differenti. Questa è una delle regole principali, ogni volta che si va a fare la spesa, e in alcuni casi è a dir poco essenziale.

Supermercati: ecco quando dobbiamo assolutamente far caso al prezzo al chilo

Massimiliano Dona, esperto di tutela dei consumatori e Presidente dell'Unione Nazionale dei Consumatori, ha realizzato diversi video, in passato, in cui ha parlato dell'importanza del prezzo al chilo, e di come questa piccola attenzione potrebbe farci risparmiare molti soldi. In un video pubblicato recentemente, Dona ha spiegato che, in alcuni casi, fare attenzione al prezzo al chilo è ancora più importante del normale. Lo è, ad esempio, con i prodotti di quarta gramma. I prodotti ortofrutticoli di quarta gamma sono quei prodotti che vengono confezionati e pronti all'uso. Praticamente, si tratta della frutta, della verdura e degli ortaggi venduti già in una busta o in una confezione, e che possono essere consumati immediatamente, senza tagliarli o cucinarli. Questi, in effetti, necessitano, in vari casi, solo di essere lavati.

A differenza della verdura e della frutta venduta sfusa, questi prodotti sono venduti in busta e, quindi, a un peso già fisso. Proprio perché sono venduti in una busta, però, possono destare confusione nel consumatore, che è portato a pensare alla busta come unità di misura, senza considerare l'effettivo contenuto della busta. E questo è sbagliato, perché, come si vede nel video pubblicato sulla pagina Instagram dell'esperto, due buste di insalata, che costano entrambe 2 euro e 18, in realtà, sono molto diverse. Il prezzo al chilo di un prodotto, infatti, è di 10 euro, mentre il prezzo dell'altro arriva a ben 15 euro. Queste due confezioni sembrano uguali, ma una costa, alla stessa quantità, circa una volta e mezzo l'altra. Fate molta attenzione, dunque!

supermercati-prezzo-al-chilo-scaffali
Gli scaffali di un supermercato. (Immagine realizzata mediante l'Intelligenza Artificiale).

LEGGI ANCHE>>>Truffa del frigorifero, attenzione a chi parla di questo elettrodomestico: i gravi rischi e come difendersi

Lascia un commento