Rubano una bottiglia di alcol in un bar e poche ore dopo finiscono in terapia intensiva: cosa c'era dentro

Un gruppo di giovani ha rubato una bottiglia di alcol in un bar e nel giro di poche ore è stato costretto a farsi ricoverare in ospedale in terapia intensiva. All'interno del recipiente, infatti, non c'era una bevanda alcolica.

Molti giovani traggono divertimento dalle serate alcoliche con gli amici. Quando l'etanolo è presente nel nostro organismo in grosse quantità, vengono meno molti freni inibitori e si prende coraggio. A volte tanto entusiasmo può portare anche a compiere atti illegali. Non è raro, infatti, leggere di giovani che hanno rubato giacche, cellulari, borse e oggetti personali che altre persone presenti in un bar hanno lasciato incustoditi. Tuttavia, può capitare anche che un furto sconsiderato possa creare situazioni che finiscono con ricoveri in terapia intensiva.

Le montagne della Sierra Nevada, dov'è successo il fattaccio. Credits: Emilio J. Rodríguez - wikipedia.org
Le montagne della Sierra Nevada, dov'è successo il fattaccio. Credits: Emilio J. Rodríguez - wikipedia.org

Questo è quanto successo pochi giorni fa nella località di Pradollano, località montana in provincia di Granada. Era la notte tra venerdì e sabato, intorno alle 2, quando un ragazzo del posto ha rubato una bottiglia di alcolico da un bar. La vicenda è stata raccontata da Ana Rosa Quintana, giornalista di Mediaset Spagna, nel suo programma "TardeAR". Il giovane è entrato in un bar gestito dall'imprenditore José Ballestreros ed ha sottratto furtivamente dal bancone quella che credeva essere una bottiglia di gin. Subito dopo, si è recato all'esterno del locale e ha offerto degli shot a quattro giovani di Cadice che aveva appena conosciuto.

Rubano una bottiglia di alcol da un bar e poco dopo finiscono in terapia intensiva

Di questi, tre sono finiti in terapia intensiva: due sono ancora ricoverati e uno è stato dimesso poche ore fa. Telecinco ha intervistato proprio José Ballestreros, proprietario del bar. "Non credo lo abbia fatto di proposito", ha dichiarato l'uomo. Nella bottiglia in questione non c'era gin ma liquido detergente per lavastoviglie, che i camerieri usavano per lavare i bicchieri. "Non so come abbia fatto a confonderlo, il colore e l'odore erano totalmente diversi dal gin. Tra l'altro, la bottiglia non aveva nemmeno il dosatore".

Come se tutto ciò non fosse già abbastanza strano, il proprietario ha aggiunto: "Il tizio non è finito in ospedale perché lui non beve alcol. Magari ha annusato la bottiglia, gli è sembrato un odore strano e avrà voluto farlo provare a qualcun altro". Al momento, la polizia spagnola lo ha fermato e sta indagando per capire se, oltre al furto della bottiglia, il giovane ha commesso altri reati. Il ragazzo ha agito mentre la barista del locale stava discutendo con altri avventori, che avevano provato a rubare cappotti e giacche dall'armadietto del personale. "Quella sera altro ragazzo aveva dato fastidio e l'abbiamo invitato a uscire. Poi è tornato per vendicarsi e rubare le nostre giacche e mia sorella è intervenuta per fermarlo". Come dicono gli spagnoli: "Maldito alcohol" ("maledetto alcol").

@tardeartv

Robaron una botella de un bar de Granada pensando que contenía alcohol y acabaron en la UCI. El dueño del bar había reciclado una botella y la había llenado de amoníaco para lavar los platos. #chupitos #uci #intoxicados #sierranevada

♬ sonido original - TardeAR

LEGGI ANCHE: "Ho smesso di bere alcolici ed è stata la miglior decisione di sempre: non tornerei a farlo nemmeno se mi pagassero"

Lascia un commento