Nessuno voleva questo gatto speciale, poi la sua vita cambia da un giorno all'altro

Un gatto speciale non riusciva a trovare un padrone o una padrona che lo accogliesse nella sua vita. Dopo una lunga attesa, finalmente per lui è arrivata la svolta. Ecco la sua storia commovente.

Esiste una percentuale di esseri umani che nasce affetta dalla sindrome di Down. Questa condizione genetica è causata da una copia extra del cromosoma 21. Dal momento che i gatti non hanno cromosomi identici a quelli umani, non possono sviluppare questa sindorme. Al contempo, però, esistono alcune malattie genetiche simili nei felini, tra cui la trisomia felina. Questa condizione, per quanto estremamente rara, causa difetti congeniti e problemi nello sviluppo, che portano ad anomalie fisiche. Ribadiamo, però, che non è l'equivalente della sindrome di Down negli esseri umani.

Un'altra malattia che colpisce alcuni gatti, rendendo la loro vita diversa da quella dei loro simili si chiama idrocefalia. Per dirla in termini comprensibili a tutti, è l'accumulo eccessivo di liquido cerebrospinale nel cranio, che causa un aumento della pressione all'interno del cervello. Tale liquido aiuta i cervelli dei gatti (e non solo) nelle normali funzioni, ma se ce n'è troppo, provoca danni di vario tipo, come malformazioni facciali, problemi di equilibrio e coordinazione, cambiamenti repentini nell'umore del gatto. A volte un esemplare nasce così, altre volte sviluppa la trisomia a seguito di eventi traumatici.

Gatto speciale non trova nessuno disposto ad amarlo, poi cambia tutto

Un gatto dal mantello bianco e nero è nato affetto proprio da idrocefalia. Visto il suo aspetto differente, nessuno dei visitatori del rifugio dov'è stato accudito si è interessato alla sua sorte. Un giorno come un altro, per sua fortuna, una donna di nome Lisa lo ha notato e ha deciso di adottarlo. Il gatto era piuttosto piccolo fisicamente per l'età che aveva, motivo per cui mangiava come un esemplare adulto. L'altra bella notizia è che la padrona possedeva già un gatto in casa, con cui Zeke - questo il nome scelto - ha subito fatto amicizia.

Il gatto speciale e la sua padrona. Fonte: Super Hero The Hydrocephalic Cat and Zeke - SHAHS Non Profit Rescue Society - facebook.com
Il gatto speciale e la sua padrona. Fonte: Super Hero The Hydrocephalic Cat and Zeke - SHAHS Non Profit Rescue Society - facebook.com

La donna ha spiegato che il felino era nato con dei difetti alle gambe e del liquido in eccesso del cervello, che lo rendevano scoordinato in tutti i movimenti che compieva. Zeke, purtroppo, non guarirà da questa condizione, ma quantomeno ha trovato una donna che lo accudirà con amore fino alla fine dei suoi giorni. L'altra buona notizia è che, in casa, c'è un altro gatto, con cui può giocare e sentirsi più al sicuro. Decisamente meglio rispetto a una vita chiuso in un rifugio, nella speranza che qualcuno lo salvasse. Lisa è stata altruista e coraggiosa nell'adottare un gatto speciale come lui e nei commenti molti l'hanno ringraziata e applaudita per la sua decisione. Il famoso lieto fine in questa storia iniziata male c'è stato.

LEGGI ANCHE: Gatto dall'aspetto stranissimo entra nella macchina di un uomo: ecco perché è così

Lascia un commento