Meteo Italia, cambia davvero tutto: "Arriva l'inverno e durerà a lungo", i dettagli

Dopo un gennaio e un febbraio decisamente miti, dal prossimo weekend potrebbe cambiare davvero tutto a livello meteorologico. Secondo numerose previsioni meteo a lungo termine, il ritorno dell'inverno previsto per il weekend non si limiterà a essere una parentesi.

Tanto tuonò che alla fine piovve? Sembra di sì. In molti hanno invocato una svolta invernale per l'ultima fase della stagione fredda, quella da fine febbraio al 20 marzo, data dell'equinozio di primavera. Con ogni probabilità, succederà davvero. Occhio: per ora non sono previste nevicate a 0 metri s.l.m., ma una fase decisamente fredda e carica di piogge. A parlarne è stato MMmarco0, meteolorogo ed esperto di clima che su Twitter/X ha oltre 33.000 follower. Vediamo nello specifico cos'ha dichiarato in merito all'evoluzione per i prossimi 20 giorni.

In primis, MMmarco0 ha confermato quello che praticamente tutti i siti web di previsioni meteo stanno scrivendo: dal fine settimana le condizioni meteo cambieranno. Tra lunedì e giovedì, solo l'estremo Sud sarà interessato da una perturbazione rapida, che porterà piogge abbondanti su Calabria e Sicilia concentrate sopratutto nella giornata di martedì. Nella serata di giovedì un ciclone carico di piogge investirà dapprima tutto il Nord e venerdì le regioni del Centro, senza eccezioni. Tra venerdì notte e sabato pomeriggio pioverà su quasi tutte e venti le regioni italiane, specialmente sul Centro-Sud. Domenica piovosa sul Sud, con fenomeni in attenuazione in serata e vortice di bassa pressione che si sposterà verso i Balcani.

Le previsioni meteo dopo il 24: arriva l'inverno e non durerà poco

Sulle previsioni a breve termine ci sono pochi dubbi. Quelle a medio-lungo parlano di un cambiamento atmosferico radicale. MarcoMM0 ha scritto sul suo profilo Twitter/X che tale cambiamento potrebbe perdurare fino a marzo. In termini tecnici, ha spiegato che le basse pressioni alimentate da aria artica insisteranno sull'Europa Centrale e sul Mediterraneo perché, ai lati, saranno bloccate da due anticicloni. Questa circostanza permetterà l'afflusso costante di correnti perturbate e moderatamente fredde sull'Italia. Si tratta, indubbiamente, di una buona notizia per il nostro paese.

La previsione per il ritorno dell'inverno
La previsione per il ritorno dell'inverno

Oltre al fatto che le temperature torneranno in linea con il periodo invernali - e in certi casi perfino al di sotto - dovrebbe cadere pioggia in abbondanza. Ciò significa che sui rilievi, finalmente, arriverà la neve copiosa. Gennaio e febbraio sono stato piuttosto secchi da questo punto di vista e una decina abbonante di giorni di pioggia sarebbe una manna letterale dal cielo per le nostre regioni. La neve in montagna e la pioggia sul resto d'Italia costituiranno preziose riserve idriche in vista dell'estate. Insomma, manca un mese alla fine dell'inverno, ma con ogni probabilità la fine di febbraio e l'inizio di marzo avranno quel sapore invernale che gran parte del mese di gennaio e la prima metà del mese corrente non hanno avuto.

LEGGI ANCHE: Va in vacanza in Marocco ed entra in un supermercato: "Qui costa quasi tutto pochissimo"

Lascia un commento