New York, uomo vive per 5 anni in un hotel gratis e in maniera legale: come ha fatto

Un uomo è riuscito a vivere gratis per 5 anni in un hotel di New York, senza sborsare un centesimo per pagare il canone d'affitto. Il soggetto in questione ha sfruttato un cavillo legale e gli è andata bene. Ecco la sua storia.

Chi conosce alla perfezione la legge ha un vantaggio sul resto del mondo. A questa categoria appartiene un uomo americano di nome Mickey Barreto, che oggi ha 48 anni. Il soggetto in questione è riuscito a vivere per cinque anni (dal luglio 2018 al giugno 2023) in un hotel di lusso di New York, zona Manhattan, spendendo solo 200 euro una tantum. Stando al suo racconto, Barreto si era appena trasferito a New York da Los Angeles, quando il suo fidanzato gli parlò di una legge americana molto singolare e poco conosciuta. Chi occupa una stanza d'albergo di un edificio costruito prima del 1969, infatti, ha il diritto a esigere un contratto d'affitto di sei mesi (Rent Stabilization Code).

Dopo le dovute ricerche, Barreto ha deciso che quell'idea lo attirava e l'ha messa in pratica. Come prima cosa, ha sborsato 200 euro per occupare una stanza per una sola notte. Il giorno seguente, però, l'uomo non ha fatto il check-out. Recandosi in reception, ha chiesto un contratto d'affitto di sei mesi. Il direttore dell'albergo ha rifiutato e Barreto, il giorno seguente, è ricorso in Appello. La Corte locale di New York ha negato la sua richiesta, ma Barreto ha fatto nuovamente ricordo alla Corte Suprema statale e - come prevedibile - ha vinto. A dirla tutta, gli avvocati del proprietario dell'edificio che ospita il 'New Yorker Hotel' di Manhattan non si sono presentati e, per questo motivo, Barreto ha vinto automaticamente il ricorso.

Vive in un hotel di New York gratis per cinque anni

Dal momento che esisteva un ordine scritto da parte di un giudice, i dipendenti dell'albergo non hanno avuto altra scelta, se non quella di fornirgli una chiave della stanza. L'uomo poteva vivere in quella struttura senza pagare nulla, almeno fino a quando non avrebbe trovato un accordo con il proprietario per un eventuale contratto della durata di sei mesi. L'uomo, però, ha esagerato e nel 2019 ha commesso una oggettiva follia. Barreto, infatti, ha falsificato un documento, provando a diventare il proprietario dell'edificio, intestato all'Associazione dello Spirito Santo per l'unificazione del Cristianesimo Mondiale. Con lo stesso, ha provato a esigere l'affitto da alcuni inquilini dell'hotel e di far trasferire i soldi sul suo conto corrente bancario.

Vivere gratis a Manhattan, New York, è il sogno di molti. Un uomo ci è riuscito.
Vivere gratis a Manhattan, New York, è il sogno di molti. Un uomo ci è riuscito.

La cattiva notizia è che, avendo scoperto questa truffa, la procura fiscale lo ha arrestato, con l'accusa di aver prodotto documenti falsi e di aver tentato una truffa. Come fa sapere il Manhattan District Attorney's Office, l'uomo si è spacciato per proprietario della struttura in diverse occasioni e anche sui social, come ad esempio su LinkedIn. Oggi è nei guai con la legge, per aver provato ad appropriarsi indebitamente di un edificio. "Non ho mai voluto compiere una truffa. Non credo di averne commesse, dato che non ho guadagnato nulla da questa situazione", è stata la sua unica breve dichiarazione all'Associated Press dopo l'arresto, avvenuto nel giorno di San Valentino.

LEGGI ANCHE: "Io e il mio ex marito ci siamo lasciati anni fa ma viviamo ancora insieme: ecco perché"

Lascia un commento