Coppia vince 1 milione alla Lotteria, poi la fidanzata fugge con i soldi e lui rimane senza un centesimo

Un uomo ha raccontato di come la sua fidanzata abbia vinto 1 milione alla Lotteria. Pochi giorni dopo, la donna è fuggita via e lo ha lasciato senza mezzo centesimo. Ecco la loro storia.

Alcune coppie che si giurano amore eterno 'cadono' al primo imprevisto. Spesso diamo a questo termine un'accezione negativa, ma talvolta un evento non previsto è gioioso. Un esempio perfetto è una vincita alla Lotteria. Michael Cartlidge, 39 anni, e la sua (ormai ex) fidanzata Charlotte Cox lo scorso novembre hanno acquistato un biglietto della Lotteria in un negozio nella città di Spalding, nella contea del Lincolnshire. A pagarlo, ufficialmente, è stata Charlotte, sebbene Michael assicuri che l'idea di comprarlo sia stata sua. L'uomo sostiene anche di averle proposto di dividere la spesa sul momento, ma che l'operazione non è andata a buon fine.

Dopo aver scoperto che quel biglietto gli ha fatto vincere un milione di sterline (1,17 mln di euro), i due si sono accordati per dividere a metà il montepremi. Poche settimane dopo, però, la 39enne è letteralmente fuggita con i soldi. I due erano fidanzati ufficialmente a tre mesi. "Diceva di non avere soldi da spendere in gratta e vinci e io le ho proposto di mandarle soldi tramite un conto virtuale. Ci ho provato, ma non c'era rete e l'operazione non è andata a buon fine", spiega Michael. Ecco perché, per quanto il discorso della fuga sia una questione privata, la donna può legalmente richiedere il premio da un milione di sterline.

Vincono alla Lotteria, ma la fidanzata fugge con i soldi

A prescindere da tutto, Michael intende proseguire legalmente contro colei che, quasi sicuramente, è diventata la sua ex fidanzata. "Il biglietto ce l'ha lei, ma se non fosse stato per me, non lo avremmo comprato". Charlotte ha ribattutto smentendo tutto: "Quello che dice è tutto falso. Il biglietto l'ho comprato io e lui non mi ha trasferito nulla. Non voglio sentire bugie". Siccome questo biglietto specifico era nominale, i due hanno scritto il nome e il cognome di Charlotte, la persona che lo aveva pagato. Tuttavia, secondo Michael, i due si erano accordati successivamente per trasferire il denaro in un conto corrente condiviso.

Charlotte è la vincitrice legittima della Lotteria
Charlotte è la vincitrice legittima della Lotteria

I fatti sono avvenuti a novembre. Lo scorso 10 febbraio, la National Lottery britannica ha comunicato ufficialmente a Michael che il premio era legittimamente di proprietà esclusiva della sua ex, a cui era intestato il biglietto. "Le regole sono semplici: solo una persona può essere la proprietaria del biglietto. Quella persona viene indicata scrivendo nome, cognome e indirizzo di residenza sulla parte posteriore del tagliando. Ogni disputa tra partner dev'essere risolta in privato", ha fatto sapere un portavoce. Chi crede all'amore dirà che i due non erano davvero innamorati; i cinici avranno la conferma che l'occasione fa l'uomo (e la donna) ladro e che i soldi vengono prima dei sentimenti.

LEGGI ANCHE: Uomo "vince" 2 milioni alla Lotteria e prova a riscuoterli da 25 anni: cosa è successo

Lascia un commento