WTA Dubai, Jasmine Paolini vince ai sedicesimi e firma un record importante: è la seconda volta che succede

Il percorso di Jasmine Paolini nel torneo WTA 1000 di Dubai è iniziato davvero bene: non solo si è guadagnata l'accesso agli ottavi di finale, ma ha anche firmato un risultato fondamentale, per la seconda volta nella sua carriera.

Un'altra settimana è iniziata e, con essa, una nuova serie di tornei di tennis. La settimana scorsa è stata decisamente ricca di successi per gli italiani: in Argentina, infatti, Simone Bolelli e Andrea Vavassori hanno vinto il loro primo titolo insieme, in doppio, mentre in Olanda, Jannik Sinner ha vinto il torneo ATP 500 di Rotterdam, diventando il terzo tennista al mondo. In attesa di rivedere Sinner in gara, al torneo Masters 1000 di Indian Wells, ci sono altre competizioni, alle quali hanno preso o prenderanno parte i tennisti italiani.

Per Lorenzo Sonego e per Lorenzo Musetti, il percorso all'interno del torneo singolare del Qatar si è fermato al primo match, ma i due ci riproveranno con il doppio. Flavio Cobolli, invece, si è guadagnato l'accesso al tabellone principale del Los Cabos Open, mentre Matteo Arnaldi ha perso ai sedicesimi. Luciano Darderi, infine, non è riuscito a qualificarsi al torneo singolare di Rio de Janeiro, mentre Simone Bolelli e Andrea Vavassori debutteranno domani in Brasile, con gli ottavi di finale del doppio. E per quanto riguarda le tenniste azzurre?

WTA Dubai: Jasmine Paolini arriva agli ottavi di finale e firma un record

Se l'inizio dei tornei Masters 1000, per i tennisti, è previsto per il mese di marzo, le donne hanno già iniziato a febbraio, prima con il torneo WTA 1000 in Qatar, e ora con quello a Dubai. Elisabetta Cocciaretto, Lucia Bronzetti e Jasmine Paolini sono tutte e tre ancora in gara, e aspirano alla vittoria. Le prime due devono giocare, oggi, il match dei sedicesimi di finale, rispettivamente contro Coco Gauff e Anastasija Potapova. Jasmine Paolini, invece, si è già guadagnata l'accesso agli ottavi, battendo prima Beatriz Haddad Maia, e poi Leylah Annie Fernandez. Quest'ultima, in particolare, è riuscita a batterla in due soli set.

jasmine-paolini-vittoria-wta-dubai-record-due-volte
Jasmine Paolini firma un risultato importante per la seconda volta. (Fonte: X - Twitter - OptaAce).

Come potete vedere qui sopra, nel post segnalato sulla pagina Twitter - X OptaAce, con la vittoria contro Leylah Annie Fernandez, Jasmine Paolini è riuscita a firmare, per la seconda volta nella sua carriera, un risultato a dir poco pazzesco: ha vinto consecutivamente, infatti, in entrambi i match che ha giocato contro delle ex finaliste di tornei del Grande Slam. Paolini ha, infatti, battuto Angelique Kerber, vincitrice di ben tre tornei del Grande Slam, durante il match di United Cup, e poi Leylah Fernandez, finalista dell'edizione 2021 dello US Open. Paolini c'era già riuscita precedentemente, nel 2019, contro Sara Errani e Sabine Lisicki. Domani, dovrà sfidare Maria Sakkari: considerando questi risultati, la vittoria dell'italiana non è improbabile!

LEGGI ANCHE>>>ATP Rotterdam, guardate come Jannik Sinner lascia interdetti Alex de Minaur e il cronista: "Non ci crede"

Lascia un commento