Marito sale sull'aereo e lascia la moglie in aeroporto: danno tutti ragione a lui

Un uomo è salito a bordo di un aereo senza la moglie ritardataria, rimasta in aeroporto da sola. A primo impatto potrebbe sembrare un gesto di pessimo gusto, ma quasi tutti hanno dato ragione al marito che ha raccontato il singolare episodio.

Può un uomo lasciare sua moglie o la sua fidanzata a terra in aeroporto e salire su un aereo senza di lei? Questo è esattamente quanto successo a una coppia. A raccontare la clamorosa vicenda è stato l'uomo, su Reddit, social network basato sulle interazioni testuali. Qui molte persone, in forma anonima, raccontano episodi di vita vissuta, chiedendo il parere di perfetti sconosciuti. I fatti sono ambientati negli Stati Uniti. Una coppia aveva in programma da tempo un viaggio in aereo che li avrebbe portati nella città dove studia loro figlia di 21 anni. L'uomo afferma che non vedevano la ragazza da tre mesi, dato che viveva sulla Costa Est, mentre loro erano sulla Ovest.

Il 47enne ha ammesso: "Io sono un maniaco dell'ordine e della puntualità. Quando viaggio, devo avere tutto organizzato in anticipo e detesto fare ritardo". Sua moglie, che non è la madre della 21enne ma una donna sposata in seconde nozze, è "l'esatto opposto". "Lei è la classica tipa che vive senza ansia. Apprezzo le differenze, ma quando si viaggia non sopporto chi fa ritardo". Di recente, è successo che per colpa di un "imprevisto", l'uomo e la donna abbiano perso il volo e non siano riusciti a raggiungere la figlia nel giorno prestabilito. Per questo, il 47enne ha prenotato un altro biglietto aereo, con partenza tre giorni più tardi.

Il marito lascia la moglie da sola in aeroporto

La figlia era "delusa" dal fatto di aver perso tre giorni di vacanza con il padre e la madrina, per questo il 47enne era determinato a non ripetere lo stesso errore. I due avrebbero dovuto prendere due voli. Dopo essere saliti sul primo in perfetto orario, ne avevano un altro per arrivare nella città della figlia. "Avevamo 15 minuti prima che i gate chiudessero. Lei voleva un caffè. C'era un bar vicino, ma lei ha insistito per andare da Starbucks, che era dall'altro lato dell'aeroporto. Le ho detto che non era possibile, che era tardi. Lei è andata lo stesso". 15 minuti dopo, la donna non era ancora tornata. L'uomo l'ha chiamata quattro volte per dirle di affrettarsi ma "c'era fila da Starbucks", a suo dire.

L'uomo è salito in aereo senza la moglie
L'uomo è salito in aereo senza la moglie

A quel punto, nell'ultimo minuto prima della chiusura dei gate, l'uomo è salito sull'aereo senza la moglie. Poco dopo la donna lo ha chiamato per dirgli che lo staff non l'aveva fatta passare. "L'avevo avvisata del ritardo. Le ho detto che poteva acquistare un biglietto per il volo successivo e che ci saremmo visti a casa di mia figlia". La donna è effettivamente arrivata qualche ora più tardi, senza menzionare quanto successo poco prima. Una settimana dopo, però, gli ha rinfacciato tutto, dicendogli che era sbagliato salire sull'aereo senza di lei. Nei commenti del post originale Reddit, però, quasi tutti si schierano dalla parte dell'uomo. "Se hai 15 minuti di ritardo e vai da Starbucks dall'altra parte dell'aeroporto, la colpa è tua". Altri fanno notare che i due avevano già perso un aereo tre giorni prima ed era giusto essere inflessibili.

LEGGI ANCHE: "Svolgo io le faccende domestiche e non mia moglie: vi spiego perché", la confessione di un marito

Lascia un commento