Striscia, Capitan Ventosa cerca parcheggi rosa a Milano e fa una scoperta inattesa: cosa è successo

Uno dei più amati inviati di Striscia la Notizia, Capitan Ventosa, si è recato a Milano, per cercare gli stalli rosa, e cioè i parcheggi riservati alle donne in gravidanza. Sfortunatamente, non è stata una ricerca facile.

Anche ieri sera, giovedì 22 febbraio 2024, è andata in onda una puntata di Striscia la Notizia, acclamato tg satirico di Canale 5. Tra i servizi, realizzati per il programma ideato da Antonio Ricci, e condotto attualmente da Sergio Friscia e Roberto Lipari, è andato in onda anche quello realizzato da Fabrizio Fontana, attore milanese noto per il suo alter ego, Capitan Ventosa. Capitan Ventosa si è recato proprio nel capoluogo lombardo, per fare una ricerca molto particolare. L'inviato ha, infatti, cercato i cosiddetti parcheggi rosa, girando con la macchina per l'intera città.

I parcheggi rosa sono quei parcheggi adibiti alle donne in gravidanza, e alle famiglie che hanno un figlio con massimo due anni. C'è una legge, in particolare, del 2021, sulle indicazioni per la segnaletica degli stalli rosa, che prevede che i comuni mettano a disposizione tali parcheggi. Naturalmente, per parcheggiare su questi stalli, c'è bisogno di un pass, che può essere richiesto al proprio Comune di appartenenza. Tutto molto semplice, insomma: peccato che non sia così facile trovare questi stalli.

Striscia la Notizia: Capitan Ventosa alla ricerca dei parcheggi rosa a Milano

L'inviato ha girato l'intera città per cercare degli stalli rosa, ma non ne ha quasi trovati. Sul sito del Comune, inoltre, non ha trovato nulla sugli stalli rosa. "Negli altri comuni verrei multata, perché non ho il pass da esibire nel momento del controllo", ha spiegato una delle cittadine intervistate. Il pass deve essere rilasciato dal Comune di residenza, per poi essere valido in tutta Italia, ma la scoperta incredibile di Capitan Ventosa è che sul sito del Comune di Milano non c'era il riferimento ai parcheggi rosa.

striscia-la-notizia-parcheggi-rosa-milano-capitan-ventosa-un-esempio-di-parcheggio-rosa
Un esempio di stallo rosa. (Fonte: Striscia la Notizia - Capitan Ventosa - Mediaset - Canale 5).

Ventosa si è, poi, recato direttamente all'Ufficio del Comune per avere spiegazioni. Per fortuna, lì ha avuto delle risposte soddisfacenti. Arianna Censi, Assessora alla mobilità del Comune di Milano, ha dichiarato: "Abbiamo individuato 600 spazi. Abbiamo preso del tempo perché a Milano abbiamo dematerializzato, non c'è più il cartaceo, il cartoncino. E, quindi, abbiamo stabilito una regola per cui le famiglie devono compilare dal portale online e richiedere un'autorizzazione per due anni e mezzo", ha spiegato l'Assessora. Non solo: sul sito è disponibile la funzione 'stampalo a casa', mediante cui i cittadini di Milano possono stampare il cartoncino direttamente a casa, in modo tale da utilizzarlo anche negli altri Comuni. Il servizio sarà attivo entro sei mesi: manca poco, dunque, e tutto verrà risolto.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, addio alla patente cartacea: Marco Camisani Calzolari rivela gli enormi vantaggi del nuovo documento digitale

Lascia un commento