Paccheri con ragù di gallinella, la ricetta di Frafoodlove è un capolavoro: "Come tirare fuori tutto il sapore"

La ricetta dei paccheri al ragù di gallinella di Frafoodlove è una vera delizia: la famosa chef romana ha rivelato come cucinare questo primo piatto, tirando fuori tutto il sapore del pesce di acqua salata.

Nonostante il nome possa suggerire altro, la gallinella di cui parliamo in questo articolo è un pesce. Si tratta di un pesce d'acqua salata, che si trova in diverse parti del mondo. Lo si può trovare sia nell'Oceano Atlantico, che nel mar Mediterraneo, principalmente su fondali sabbiosi. Questo tipo di pesce è molto amato in cucina, perché la sua carne è tenera e gustosa, e può essere usata per la preparazione di tanti piatti diversi.

Francesca Gambacorta, chef romana, nota per la sua pagina Frafoodlove, ha recentemente suggerito una gustosissima ricetta, finalizzata a tirare fuori tutto il gustosissimo sapore della gallinella. Come leggerete nei prossimi paragrafi, per la preparazione di questo buonissimo ragù di gallinella, Frafoodlove usa anche gli scarti del pesce, in maniera originale e per rendere il piatto ancora più buono. Vediamo come fa.

Paccheri con ragù di gallinella: ecco come preparare la ricetta di Frafoodlove

Iniziamo, come al solito, con gli ingredienti. Vi serviranno 600 grammi di gallinella, 500 grammi di passata di pomodoro, 500 grammi di pasta, del prezzemolo, tre spicchi d'aglio, dell'olio, del pepe, del sale e del vino bianco, o del rum bianco, per sfumare. Prima di tutto, fate sfilettare la gallinella, o sfilettatela voi, ricordandovi di conservare gli scarti in una ciotola. Togliete le lische centrali, e tagliate a dadini il filetto di gallinella, e mettetelo da parte. Ora, in una padella con l'olio, fate rosolare i gambi di prezzemolo e gli spicchi d'aglio. Unite anche gli scarti della gallinella: in questo modo, la base per il piatto sarà davvero saporitissima.

paccheri-ragu-gallinella-frafoodlove-ricetta-preparazione-fasi
Le fasi della preparazione dei paccheri con ragù di gallinella. (Fonte: Instagram - @frafoodlove).

Quando sarà tutto ben tostato, sfumate con il rum o con il vino bianco. Quando il rum o il vino saranno ben evaporati, aggiungete la passata di pomodoro e il concentrato di pomodoro. Fate cuocere il tutto per 40 minuti, poi filtrate quello che avete preparato, schiacciando bene. Ne verrà fuori una riduzione gustosissima, che saprà proprio di mare, e che dovrete mettere in padella. Iniziate anche a cuocere i paccheri nell'acqua bollente, poi, a metà cottura, metteteli in padella con la riduzione del sughetto che avrete preparato. Fate finire la cottura, aggiungendo anche dell'acqua di cottura, per far risottare la pasta e per non farla seccare. Alla fine, e solo alla fine, aggiungete la gallinella, per farla restare ben compatta. Aggiungete, alla fine, anche il prezzemolo tritato, poi spegnete e impiattate. Buon appetito!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesca Gambacorta (@frafoodlove)

LEGGI ANCHE>>>Penne ai funghi, unite questi tre ingredienti per un piatto 'spaziale': la ricetta di Rossella in Padella

Lascia un commento