SBK, il Campionato è iniziato meravigliosamente anche grazie ad Andrea Iannone: cosa è successo nel weekend

Il primo Gran Premio del Campionato di SBK dell'anno è stato un trionfo per l'Italia e per le moto italiane: anche Andrea Iannone è artefice di questo trionfo, ecco perché.

Quest'anno, il Campionato mondiale di Superbike è iniziato prima di tutti gli altri importanti campionati mondiali dei motori. Se il Campionato mondiale di Formula 1 inizierà nel fine settimana, e il Motomondiale avrà inizio la prossima settimana, infatti, per Superbike e Supersport, il via c'è stato nel weekend appena trascorso. Sul circuito di Phillip Island, in Australia, i piloti di queste particolari gare motociclistiche hanno inaugurato un anno che si preannuncia decisamente interessante.

Dopo aver vinto due volte il Campionato mondiale, adesso la sfida per Álvaro Bautista diventa ancora più ardua. Contro di lui, infatti, si sono aggiunti anche altri piloti, come Nicolò Bulega e Andrea Iannone. Il primo è l'attuale campione mondiale di Supersport, che l'anno scorso ha trionfato in anticipo, raccogliendo più di cento punti di vantaggio, rispetto al secondo classificato, il pilota Yamaha Stefano Manzi. Bulega è il nuovo compagno di squadra di Bautista, e gli darà decisamente filo da torcere. Andrea Iannone è, invece, tornato a correre dopo quattro anni di squalifica e, dopo la MotoGP, è passato al Campionato mondiale di Superbike.

Campionato mondiale di SBK: inizio meraviglioso per l'Italia, anche grazie ad Andrea Iannone

Andrea Iannone e Nicolò Bulega hanno subito mostrato il loro talento, conquistando il podio della prima gara dell'anno. Come abbiamo scritto in questo articolo, il podio della prima gara è stato completamente italiano, con l'aggiunta del pilota Yamaha Andrea Locatelli. L'intero weekend, comunque, è stato un successo per i piloti italiani e per le moto italiane. Come potete vedere qui in basso, nel post pubblicato sulla pagina Twitter - X ufficiale della WorldSBK, infatti, nella classifica parziale, aggiornata alla fine del primo Gran Premio dell'anno, ci sono ben quattro piloti italiani tra i primi sei posti, e ben quattro moto italiane, targate Ducati.

andrea-iannone-sbk-risultati-classifica-world-campionato
La classifica parziale del campionato del mondo di Superbike. (Fonte: WorldSBK - Twitter - X).

Nella gara Superpole, infatti, Andrea Locatelli è arrivato di nuovo sul podio, salendo sul secondo gradino, mentre Bulega e il compagno di squadra Bautista hanno raggiunto, rispettivamente, la quinta e la quarta posizione. Nella Gara 2, invece, Iannone e Bulega hanno raggiunto la quarta e la quinta posizione, mentre Danilo Petrucci la terza. Il campione del mondo, spagnolo ma su moto italiana, ha, invece, raggiunto la seconda posizione, recuperando dopo un weekend non proprio fortunatissimo.

Fatta eccezione per il pilota britannico, Alex Lowes, che sulla sua moto targata Kawasaki ha vinto sia la Superpole che la Gara 2, insomma, la parte alta della classifica è occupata interamente da piloti o moto italiane. E questo risultato è anche merito dei due 'rookie' italiani, e cioè Andrea Iannone e Nicolò Bulega.

LEGGI ANCHE>>>F1, Charles Leclerc e Lewis Hamilton non solo colleghi in Ferrari? La rivelazione del pilota monegasco

Lascia un commento