Tennis, non solo Jasmine Paolini: perché questa è la "stagione migliore" nella storia italiana

Jasmine Paolini e Jannik Sinner sono i numeri uno del tennis italiano femminile e maschile, ma non sono gli unici artefici di quello che è stato riconosciuto come "il miglior momento nella storia del tennis italiano": scopriamo perché in questo articolo.

Sabato scorso, l'attuale numero 1 del tennis italiano femminile ha compiuto un'impresa storica: la tennista toscana Jasmine Paolini, infatti, ha vinto il suo primo torneo del circuito WTA 1000. Si tratta della terza tennista italiana a essere riuscita a vincere un torneo singolare femminile di questo circuito, dopo Flavia Pennetta e Camila Giorgi. La ventottenne nata a Castelnuovo di Garfagnana, in provincia di Lucca, è riuscita a battere la sua avversaria, Anna Kalinskaja, al termine del terzo set di un match combattutissimo.

In questo modo, Paolini ha guadagnato la bellezza di dodici posizioni nella classifica WTA singolare, raggiungendo per la prima volta la top 20, in quattordicesima posizione. La vittoria del torneo WTA 1000 è arrivata dopo altri importanti successi, e ha confermato la crescita professionale della tennista negli ultimi mesi: solo dall'inizio del 2024, infatti, Paolini ha raggiunto per la prima volta gli ottavi di finale di un torneo del Grande Slam, l'Australian Open, ha vinto il suo primo torneo WTA 500, in doppio con Sara Errani, e, infine, ha vinto, a Dubai, il suo primo WTA 1000.

Non solo Jannik Sinner e Jasmine Paolini: chi sono gli artefici del momento migliore per il tennis italiano

Con questa vittoria, Paolini non ha solo confermato che questo è il momento migliore nella sua carriera, ma anche che si tratta del momento migliore in assoluto nella storia del tennis italiano. A parlarne è stato anche Angelo Binaghi, il presidente della Federazione Italiana Tennis e Padel. Nel corso del Tennis e Padel Awards Calabria, Binaghi ha dichiarato, ai microfoni del canale SuperTennis, che questo è il momento migliore della storia del tennis italiano per tanti motivi: le scuole di tennis stanno raccogliendo sempre più iscritti, i match di tennis fanno ascolti degni delle partite tra nazionali di calcio, ci sono due tornei italiani fondamentali, e cioè gli Internazionali d'Italia e le Nitto ATP Finals, e, naturalmente, ci sono i successi. Ma quali sono questi successi?

tennis-italiano-jasmine-paolini-vittorie-sinner-vavassori-bolelli-errani-darderi
I sei tornei vinti dagli italiani nei primi due mesi del 2024. (Fonte: FITP - Twitter - X).

Qui sopra, vedete i trionfi più importanti del 2024, e cioè i sei tornei vinti dagli italiani solo nei primi due mesi del 2024. Vediamo l'Australian Open e il Rotterdam Open di Jannik Sinner, il doppio dell'Argentina Open di Simone Bolelli e Andrea Vavassori, il Cordoba Open di Luciano Darderi, il Linz Open, in doppio, di Jasmine Paolini e Sara Errani e, infine, il Dubai Tennis Championships di Jasmine Paolini. Degni di nota sono, altresì, il raggiungimento della finale dell'Australian Open da parte di Andrea Vavassori e Simone Bolelli, nonché la finale, in doppio, del Qatar Open di Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti. Tutto questo in meno di due mesi: un'impresa titanica, insomma, da parte dei nostri ragazzi.

LEGGI ANCHE>>>F1, Carlos Sainz parla del suo team futuro: "Sceglierò in base a questo dettaglio"

Lascia un commento