Gloria, cosa non è piaciuto della fiction di Rai 1 con Sabrina Ferilli: "Seconda stagione? Meglio non farla!"

La serie televisiva Rai 1, Gloria, ha concluso la sua avventura ieri sera. Così, ha lasciato spettatori divisi e discussi sui destini dei suoi protagonisti. Ecco cosa non è piaciuto. Ciò vale in generale, ma anche nella puntata di ieri della fiction del servizio pubblico. Qualcuno, addirittura, potrebbe non volere una seconda stagione.

Al centro della trama della fiction di Rai 1 Gloria c'è Gloria Grandi, una ex diva del cinema italiano, desiderosa di riconquistare la sua gloria perduta sul grande schermo. Interpretata da Sabrina Ferilli, la protagonista è un personaggio complesso, intriso di rabbia e determinazione, che si immerge in un mondo di lotta per il riscatto e il successo nel mondo dello spettacolo. La serie si sviluppa attraverso le difficoltà della fama e dell'egoismo, offrendo uno sguardo approfondito dietro le quinte dello star system italiano. Ci sono sia momenti drammatici che tocchi di comicità, il che offre una narrazione coinvolgente che tiene incollati gli spettatori alle loro sedie.

Nonostante il plauso per il cast, con Sabrina Ferilli che offre una performance straordinaria nel ruolo di Gloria, ma anche Massimo Ghini, Emanuela Grimalda e Sergio Assisi - a loro volta magistrali, la serie ha attirato critiche per alcuni aspetti della trama già nelle scorse puntate. Alcuni spettatori avrebbero trovato la storia un po' banale, mentre altri avrebbero trovato difficile accettare alcune scelte narrative, come l'introduzione di un "tumore" inventato dalla protagonista per ottenere lavoro. Tuttavia, è stato il finale ad attirare le maggiori polemiche.

Gloria, la fiction Rai con Sabrina Ferilli scatena critiche per il finale: cosa non ha funzionato

Nella puntata finale, dopo aver inscenato il proprio suicidio, Gloria scompare nel nulla, lasciando gli spettatori con una serie di domande irrisolte. In realtà, si scopre che è ancora viva e intenzionata a denunciare i lati oscuri del mondo dei social e dello spettacolo. Emergono nuove tensioni all'interno della trama, con uno sviluppo improvviso: Lucilla e Gabriele scoprono dove la protagonista si nasconde con Alex e Manlio. Il giovane manager va lì con l'intento di ricattarla, ma viene ucciso dall'ex della Grandi che vuole difenderla.

Ciò ha lasciato molti spettatori con più domande che risposte. L'assassinio di un personaggio chiave ha posto un segno indelebile nella mente del pubblico, che si chiede cosa riserverà il futuro per i protagonisti della serie. Il finale aperto ha lasciato molti insoddisfatti e confusi, con alcuni che su X hanno definito la conclusione della serie "un pasticciaccio" o "un'allucinazione". I commenti sui social media riflettono la delusione in questo senso: alcuni chiedono un finale più conclusivo e soddisfacente, mentre altri accusano la produzione di aver tradito la fiducia degli spettatori con una conclusione troppo aperta e priva di risposte. La verità è che se c'è chi vuole un'altra stagione per capirne di più, c'è anche chi voleva che la serie finisse per bene in questo unico capitolo.

Gloria

In conclusione, Gloria ha suscitato emozioni contrastanti tra gli spettatori, mescolando passione e polemiche fino all'ultima scena. Mentre alcuni applaudono la sua audacia e originalità, altri restano delusi dalla sua conclusione aperta e priva di risposte concrete. Resta da vedere se la serie sarà rinnovata per una seconda stagione, e se riuscirà a dissipare i dubbi lasciati in sospeso dal suo finale controverso. Le intenzioni ci sono, ma gli ascolti non troppo premianti potrebbero non aiutare.

LEGGI ANCHE: Gatto gioca a golf con l'umano: quando vede la pallina in movimento, la sua reazione è buffissima

Lascia un commento