"Ho fatto un tatuaggio ieri e già me ne pento: è orrendo", lo sfogo di una tiktoker

Una tiktoker ha ammesso di essersi già pentita di un tatuaggio fatto ieri. Può capitare che un disegno o una frase non piaccia più a distanza di anni, ma dopo meno di 24 ore, la questione è diversa.

L'Italia è la nazione con la percentuale più alta di persone tatuate. Da noi, infatti, il 47% degli adulti ha almeno un tatuaggio; cifre quasi identiche si trovano in Svezia e Stati Uniti, tra 45 e 46%. La maggior parte dei tatuati inizia in giovanissima età e spesso si concede il primo al compimento dei 18 anni, avendo la possibilità di farlo liberamente dal punto di vista legale. È altrettanto vero che molte persone, in età adulta, si pentono di almeno uno dei loro tatuaggi e non è un caso che gli specialisti in rimozioni negli ultimi anni stiano facendo affari. Molto più raro è pentirsi di uno il giorno dopo, nel senso letterale della parola.

Questo è quanto successo a una tiktoker, registrata come @marieaarm, che sostiene di avere sulla sua pelle "il tatuaggio più brutto del mondo" raffigurante una banana. Già fatto che qualcuno voglia tatuarsi una banana solleva numerosi interrogativi. Farlo sul dito indice lascia intendere che il disastro era praticamente già annunciato. Per il resto, sentiamo la versione della diretta interessata: "Non mi sono mai pentita istantaneamente di un tatuaggio fino a ieri". Nei passaggi successivi spiega che ha alcuni tatuaggi sulle mani, che però lentamente svaniscono per ovvi motivi e hanno bisogno di essere 'ricalcati' dopo alcuni mesi.

"Ho fatto ieri il tatuaggio e ne sono già pentita"

"Mi capita spesso di ricalcare i tatuaggi - fa sapere - ma questo della banana era quasi sparito, era diventato praticaemnte invisibile". Il suo fidanzato, alcuni giorni fa, aveva prenotato una seduta dal tatuatore e l'ha invitata ad andare con lui, in modo da poter ricalcare quel tatuaggio sbiadito. "Mi ha detto che l'artista in questione è molto bravo a mi sono fidata di lui". Arrivata sul posto, la donna inglese si è accorta che il tatuatore non era quello indicato dal fidanzato e parlava solo spagnolo. Malgrado la differenza di lingue, Marie ha pensato che 'banana' non fosse un termine difficile da capire, oltretutto avendo anche una foto del disegno desiderato.

Il tatuaggio a grandezza 'naturale' (sinistra) e più da vicino (destra)
Il tatuaggio a grandezza 'naturale' (sinistra) e più da vicino (destra)

Il tatuatore non lo stampa, preferendo andare a mano libera, ricalcando quel poco che ancora si vedeva del vecchio tattoo. "Ho pensato che non fosse un problema - spiega la tiktoker - dato che è un artista e mi fido di lui, gli ho permesso di procedere a mano libera". A lavoro finito, però, Marie è letteralmente disperata: "Lo guardo e provo a non piangere. Lo so che sono tatuaggi stupidi e magari a voi non frega molto, ma per me sono importanti. La banana originale mi piaceva. Ora ho questo tatuaggio di me**a sul mio corpo. È davvero la banana più brutta del mondo ed è sul mio dito indice". Uno dei commenti divertenti, di cui non è facile capire le intenzioni originali, recita: "Oddio, se non ci avessi detto che era il tatuaggio di una banana, non l'avrei capito".

@marieaarm

#badtattoos #badtattoostory #tattoofail #tattoo #fingertattoo

♬ original sound - Marie Armstrong

LEGGI ANCHE: Si conoscono a una festa e scoprono di avere un tatuaggio identico, fatto poche ore prima

Lascia un commento