Giacca e cappotti, l'avvocato smaschera una nuova truffa: "Non fate mai questo gesto"

Un noto esperto di tutela dei consumatori ha segnalato una pericolosa truffa: fate attenzione alla vostra giacca o ai vostri cappotti, e non fate mai il gesto segnalato dall'avvocato.

Le giacche e i cappotti sono tra gli indumenti più utili dell'abbigliamento. Ci proteggono, infatti, dal freddo e, a seconda della temperatura, possono essere più o meno pesanti. I cappotti più pesanti sono tipici della stagione invernale, mentre le giacche, di pelle o di stoffa, sono utilizzate in primavera o nelle notti più fresche dell'estate. Oltre ad essere indumenti molto utili, poi, questi possono essere indumenti anche estremamente stilosi e di moda.

Se, in effetti, il costo delle giacche e dei cappotti è, di norma, più alto di quello, ad esempio, delle magliette e dei pantaloni, alcune giacche in particolare, soprattutto se di un marchio famoso, possono arrivare a costare anche centinaia di euro, se non di più. Ed è proprio per questo che questi indumenti fanno gola ai ladri, che cercano di rubarle e, magari, di rivenderle a un prezzo comunque non indifferente. Recentemente, ad esempio, si è diffusa una truffa davvero pericolosa, che si sta facendo sempre più frequente, e che un noto avvocato italiano ha deciso di segnalare ai suoi follower.

Giacca e cappotti: attenzione alla truffa della 'giacca sporca', come evitarla

L'avvocato in questione è Massimiliano Dona, esperto di tutela dei consumatori e presidente dell'Unione Nazionale Consumatori. Dona ha spiegato che, nelle ultime settimane, è capitato che dei passanti avvisassero altre persone che la loro giacca o il loro cappotto era 'sporco dietro', e cioè sulle spalle o sulla schiena. In realtà, se uno sconosciuto vi dovesse dire questo, vi consigliamo di non fidarvi: potrebbe, infatti, essere un modo per farvi distrarre, e per sfilarvi la giacca e per rubarla. È la truffa della giacca sporca.

Non toglietevi mai la giacca, e soprattutto non fatelo se siete appena stati al Bancomat o a ritirare la pensione: potrebbero rubarvi anche il portafogli. La truffa funziona in questo modo: un complice della persona che fa la segnalazione sporca la giacca con del sapone liquido, o con il gelato, della potenziale vittima e, appena quest'ultima viene avvisata e fa per togliersi la giacca e vedere la macchia, rapidamente il ladro la sfila e ve la porta via. Per non sembrare scortesi, evitando di fare brutta figura se non si tratta, in realtà, di un truffatore, ringraziate semplicemente e andate avanti. Controllatela soltanto quando siete sicuri di essere soli, o, meglio ancora, fatela controllare a una persona di cui vi fidate, quando la incontrate.

giacca-cappotti-avvocato-esperto-truffe-cosa-non-fare
Mai togliersi la giacca! (Fonte: Instagram - Massimiliano Dona).

LEGGI ANCHE>>>"Mentre cercavo il mio cane smarrito, un uomo mi ha truffata per 600€", il racconto di una donna

Lascia un commento