"Mentre cercavo il mio cane smarrito, un uomo mi ha truffata per 600€", il racconto di una donna

La classica situazione in cui, oltre al danno, arriva anche la beffa. Una donna, mentre cercava disperatamente il cane smarrito, è stata truffata per l'equivalente di 600€. Un uomo senza scrupoli ha sfruttato la sua fragilità.

Quando il proprio cane sparisce di casa, la preoccupazione arriva alle stelle. Una donna, oltre all'ansia di non ritrovare più il suo amato bassotto, ha dovuto fare i conti con la frustrazione di essere stata truffata da un uomo che ha approfittato della sua situazione. I fatti sono avvenuti in Inghilterra, ma chiaramente i cani esistono e si perdono in tutto il mondo. In uno show di Channel 5 dedicato alle truffe su Internet, una donna di nome Alifiya ha raccontato di un raggiro "molto molto crudele" (parole sue) subito mentre cercava la sua Violet, bassotto femmina di quattro anni. Lo scorso gennaio, il cane si trovava insieme a una dog sitter quando, improvvisamente e senza preavviso, è "corso via" ed è sparito nel vero senso della parola.

A volte il destino è veramente cruele. "Solitamente io tengo traccia del mio cane con l'Air Tag, ma in quell'occasione il dispositivo aveva la batteria scarica", spiega la donna a Channel 5. Terrorizzata per l'eventuale perdita del cane, Alifiya ha pubblicato la foto di Violet su "tutti i social esistenti" e ha chiesto agli utenti di ripostare, oltre a stamparla in formato cartaceo e affiggerla nella sua città. Dopo 24 ore, arriva la prima potenziale svolta. "Un uomo mi ha chiamata, dicendo che aveva il cane. Ero felicissima", spiega. La persona che l'ha contattata ha detto che avrebbe restituito il bassotto solo dietro pagamento. Che sia oggettivamente una persona orrenda lo dimostra quanto successo dopo.

Donna truffata mentre cercava il cane smarrito

"All'inizio ha preteso 2000 sterline. Io gli ho chiesto una foto, per essere sicura che stesse bene. Inizialmente ignorava questi messaggi. Quando ho insistito, mi ha risposto: 'Chiedimi di nuovo una sua foto e ti mando un video mentre la faccio fuori'". La minaccia infame ha funzionato e la donna gli ha inviato 500 sterline (poco meno di 600€), assicurando che gli avrebbe dato le altre 1000 durante l'incontro di persona. L'uomo le ha comunicato che l'avrebbe incontrata in un parcheggio, aspettandola a bordo di un furgone. Il giorno dopo, all'orario concordato, ha chiamato il truffatore; quest'ultimo. però, le ha detto che la donna "era in ritardo" e che lui, per sicurezza, "era andato via".

L'annuncio del cane smarrito che la donna aveva postato sul web. Credits: Channel 5
L'annuncio del cane smarrito che la donna aveva postato sul web. Credits: Channel 5

Oltre al danno delle 500 sterline buttate via, anche la beffa. La storia, però, ha il lieto fine. La donna, tre giorni dopo, ha scoperto che in realtà gli Air Tag della Apple funzionano anche quando la batteria è allo 0%. In questo modo, è riuscito a localizzare il suo cane, che si trovava sulla riva di un fiume. Appena la donna è arrivata lì, il bassotto scondinzolava come se nulla fosse successo. "L'ho vista dall'altro lato del fiume. Mi sono tolta il cappotto, sono saltata nel fiume, l'ho attraversato e l'ho ripresa". Siamo certi che anche in Italia i truffatori possano escogitare truffe simili e quindi la morale è: mai pagare in anticipo riscatti di cani, anche se si è disperati.

LEGGI ANCHE: Donna perde il cane e paga un investigatore privato per ritrovarlo: quanto le costerà

Lascia un commento