"Sono fuggito di casa: dopo quanti giorni se ne è accorta mia moglie", lo sfogo di un uomo

Un uomo ha raccontato di essere fuggito di casa e che sua moglie ci ha messo un bel po' di tempo per accorgersi della sua assenza.

Non tutti i matrimoni sono felici. Più passano gli anni, più aumenta il rischio che qualcosa inizi a rompersi e la complicità tra i partner svanisca. Reddit è un social network molto utilizzato a livello globale, dove persone - 9 volte su 10 in forma anonima - raccontano fatti di vita privata e chiedono consigli a perfetti sconosciuti che frequentano il sito. La storia virale di Reddit odierna riguarda un uomo che ha raccontato di essere fuggito di casa senza dirlo a sua moglie, che se n'è accorta dieci giorni dopo. Prima di capire il motivo di tanta sbadataggine (o forse no?), è necessario capire cosa ha portato il narratore a prendere una decisione così drastica, per poi raccontarla.

L'uomo ha spiegato di aver conosciuto la ormai ex moglie all'università e di averla sposata. "La prima parte del nostro matrimonio è stata più che positiva. Funzionavamo bene. Tutto è cambiato quando l'azienda per cui lavorava ha licenziato alcune persone, tra cui lei. Anche se era disoccupata, non era quasi mai a casa. Frequentava un gruppo di amiche, con cui viaggiava spesso e andava a pranzi e cene. All'inizio la nostra vita amorosa era anche passionale. Parlo al passato, perché oggi è solo un ricordo". Un altro evento ha contribuito a peggiorare le cose tra i due.

"Sono fuggito di casa e mia moglie se n'è accorta dopo dieci giorni"

L'uomo racconta che quando aveva 29 anni, è stato vittima d un grave incidente d'auto, al seguito del quale ha trascorso due settimane in coma. Per guarire del tutto e poter tornare a lavorare, ci ha messo oltre quattro mesi. A suo dire, quell'evento ha creato ulteriori distanze con la moglie, anziché rafforzare il legame. "Quando sono tornato, mia moglie ha messo un letto in una stanza per gli ospiti. Ha detto che era perché russavo troppo. Sono rimasto in silenzio, ma era una novità. L'incidente mi ha fatto capire molte cose: il matrimonio era finito. Volevo provare comunque a salvarlo ma qualsiasi tentativo è stato un fallimento". Il 30esimo compleanno è stato la proverbiale goccia che ha fatto traboccare il vaso: "Sono tornato a casa da lavoro e lei non c'era. Era con le amiche alla Spa. Ho ordinato del cibo, ho guardato un film da solo. Il giorno dopo ho avviato le pratiche per il divorzio".

Poco prima di andar via di casa, l'uomo ha avviato le pratiche di divorzio dalla moglie.
Poco prima di andar via di casa, l'uomo ha avviato le pratiche di divorzio dalla moglie.

Nei giorni seguenti, l'uomo racconta di aver venduto tutti gli oggetti che la legavano a lei dal punto di vista sentimentale. Dopo ha chiesto alla sua azienda di lavorare da casa, per organizzare meglio l'addio alla sua vecchia vita e lasciare la moglie. "Due mesi dopo il mio compleanno, sono andato via di casa. Ho lasciato le carte del divorzio sul tavolo. Se n'è accorta dopo dieci giorni. Mi ha chiamato, ma non ho risposto. Dopo mi ha mandato dei messaggi, ammettendo anche di avere un amante ma di essere disposta a lasciarlo per tornare con me". L'uomo scrive di aver respinto ogni tentativo di riavvicinamento e di aver ufficialmente divorziato dalla moglie.

LEGGI ANCHE: "Il San Valentino più disastroso della mia vita", donna scopre così il tradimento del fidanzato

Lascia un commento