Va allo sportello automatico e trova 120.000€ per terra, ma è "costretto" a prendere questa decisione

Un giovane, recandosi a versare soldi presso uno sportello Bancomat, ha trovato l'equivalente di oltre 120.000€ in buste di plastica. Malgrado molti li avrebbero intascati, il protagonista ha capito che non era la scelta migliore da fare. Ecco come si è conclusa la sua storia.

Cosa faresti se trovassi 120.000€ letteralmente per terra? Si dice che l'occasione faccia l'uomo ladro. D'altronde, nella società in cui viviamo, si ha la sensazione che i soldi non bastino mai. 100.000€ farebbero comodo a chiunque: ci si potrebbe acquistare una piccola casa, varie automobili, oppure viaggiare per mesi e mesi. Insomma, ognuno di noi saprebbe come spenderli. Il problema è trovarli. Un ragazzo di nome José Nunez Romaniz può dire di aver trovato 120.000€ per terra, nel vero senso della parola.

Il 19enne ha dichiarato che si trovava in uno sportello Bancomat per depositare alcune decine di dollari sulla sua carta, utili ad effettuare un acquisto online per suo nonno. Mentre si guardava attorno, ha notato una busta di plastica strapiena di denaro contante. Come riporta il New York Times, all'epoca dei fatti José ha dichiarato: "Appena li ho visti, li ho fissati per alcuni secondi. Non avevo idea di cosa fare. Ero scioccato, davvero. Non avevo mai visto così tanti soldi tutti insieme nella mia vita".

Trova 120.000€ allo sportello mentre va a prelevare: l'epilogo non è quello che sperava

Avvicinandosi alle buste, ha notato che erano quasi tutte banconote da 20 dollari. Successivamente si è scoperto che c'erano 60.000 dollari in pezzi da 20 e 75.000$ in tagli da 50. Sì, perché a seguito di quell'episodio sono scattate delle indagini. Il 19enne ha preso una decisione sgradevole ma forse necessaria per evitare guai con la legge: avvisare la polizia. Il portavoce Simon Drobik ha dichiarato: "Ne ho viste di cose in 21 anni in polizia, ma questo episodio è davvero particolare. Direi che fa sperare bene per il futuro. Non era mai successo di trovare così tanto denaro nella città di Albuquerque, che è stato restituito". Il 19enne ha agito in maniera ineccepibile.

Il giovane è stato ringraziato dalla polizia per aver restituito il denaro ed ha ricevuto un assegno di 500$ come ricompensa.
Il giovane è stato ringraziato dalla polizia per aver restituito il denaro ed ha ricevuto un assegno di 500$ come ricompensa.

"Volevo chiamare il numero dell'assistenza, alla fine ho optato per la polizia. Ho preso le buste di denaro e le ho messe al sicuro in macchina, poi ho parcheggiato davanti la porta, così che nessuno potesse usarla prima che arrivasse la polizia. Non sapevo cosa fare, ma una cosa è certa: non ho mai pensato di intascarle". Al termine delle indagini, si è scoperto che la persona incaricata di riempire la macchina con le banconote quell'ATM, banalmente, le aveva lasciate per terra. Un errore ai limiti dell'imperdonabile. Alcuni giorni dopo, José è stato invitato a conoscere il sindaco di Albuquerque, che lo ha ringraziato davanti a 50 persone per quel gesto. Il giovane ha ammesso di essere un appassionato di giustizia criminale e che il lavoro dei suoi sogni è quello di investigatore o detective per la polizia. La buona notizia è che la società che gestisce gli sportelli gli ha regalato 500 dollari.

LEGGI ANCHE: Trova una busta piena di soldi in mezzo alla neve e la restituisce al proprietario: la sua ricompensa

Lascia un commento