Capo licenzia tutti i suoi dipendenti con questo "strano" messaggio su WhatsApp

Un'esperienza da incubo per i dipendenti di un'azienda è quella di essere licenziati tramite un messaggio su WhatsApp. Una persona trattata in questo modo ha inviato una segnalazione in merito allo spiacevole episodio occorso sull'ormai ex posto di lavoro.

Salvo rarissime eccezioni, essere licenziati non provoca mai sensazioni piacevoli. Si perde l'entrata mensile che permette di mantenere sé stessi e la propria famiglia. Gli ammortizzatori sociali, in tal senso, aiutano ma non durano in eterno e, prima o poi, bisognerà rimboccarsi le maniche per cercare un nuovo lavoro. Alcune persone amano i cambiamenti, altri ne sono spaventati. Chi legge molte notizie sul web sarà già familiare con la formula "licenziato con un messaggio su WhatsApp". Visto che l'app è tra le quattro più usate in Italia (e in moltissime nazioni mondiali) da oltre dieci anni, titoli del genere non possono che ripetersi ciclicamente.

Ben Askins è un content creator molto seguito su TikTok. Gran parte dei suoi video vertono sui racconti da "posti di lavoro tossici" e sulle denunce da parte di dipendenti o ex dipendenti verso superiori poco adatti al ruolo. In un video postato alcuni giorni fa, Ben Askins ha dato spazio alla denuncia di un follower, che gli ha raccontato come lui e tutti i suoi colleghi siano stati licenziati in tronco con un messaggio su WhatsApp. Per l'esattezza, il posto di lavoro in questione era una palestra. L'ormai ex capo dell'azienda, senza avvisare preventivamente i suoi dipendenti, l'ha venduta a fine dicembre.

Il capo che licenzia i dipendenti con un messaggio su WhatsApp

Il messaggio, inviato a inizio gennaio 2024, è oggettivamente strano: "La persona a cui ho venduto la palestra è molto esperta e la sua visione di business è molto interessante. La buona notizia è che entra con molte idee nuove per portare una ventata d'aria fresca. Quella cattiva è che, avendo la sua visione degli affari, non ha intenzione di tenere nessuno dei dipendenti attuali. Questo messaggio è il preavviso di un mese, dato che lui subentrerà il primo febbraio". I dipendenti hanno scoperto che il loro ormai ex capo aveva mandato lo stesso identico messaggio a tutti, probabilmente creando una lista broadcast su WhatsApp.

Il tiktoker ha parlato dell'assurdo licenziamento avvenuto tramite messaggio WhatsApp.
Il tiktoker ha parlato dell'assurdo licenziamento avvenuto tramite messaggio WhatsApp.

Askins lo ha criticato duramente nel suo video-denuncia: "Quest'intera situazione è ridicola. Un buon capo non farebbe mai una cosa del genere. Invii un messaggio Whatsapp di gruppo a tutti i tuoi dipendenti dicendo loro che tra pochi giorni sarebbero rimasti disoccupati? Sei una persona pessima. Fai perdere lo stipendio da un momento all'altro ed esordisci con la frase: 'Ho una buona e una cattiva notizia'? Qual è il tuo problema?". Esistono aziende con difficoltà economiche che si ritrovano costrette a licenziare i propri dipendenti, ma l'ideale sarebbe comunicarlo di persona ai diretti interessati, anziché fare copia e incolla di un messaggio su Whatsapp.

@ben.askins

This Boss made his whole Team redundant over Whatsapp! #badboss #toxiccompanies #react #redflagscover

♬ original sound - Ben Askins

LEGGI ANCHE: "Il mio capo mi ha mancato di rispetto e mi sono licenziato subito", il racconto è virale

Lascia un commento