Campania, arriva l'evento benefico dell'Associazione Nazionale Pizza Lovers per gli amanti della pizza: cibo gratis e non solo

Forum Agricoltura Sociale ha intervistato Pierluigi Renga, tesoriere e addetto stampa dell'Associazione Nazionale Pizza Lovers, per l'evento benefico "Pizza che bontà" che si terrà a Parolise (AV) in Campania, domenica 10 marzo 2024.

Forum Agricoltura Sociale ha avuto il piacere di intervistare Pierluigi Renga, tesoriere dell'Associazione Nazionale Pizza Lovers. Come da lui stesso raccontato nel corso della chiacchierata, l'organizzazione è la prima che rappresenta i pizzaioli amatoriali. Essa "nasce dall'idea di un gruppo di amici non professionisti, ma amanti della pizza e dei lievitati, di creare un'associazione all'interno della quale sentirsi identificati. Il fine dell'associazione è quello di creare eventi che abbiano come protagonista la pizza".

L'addetto stampa ha tenuto a sottolineare come i soci dell'ANPL (acronimo) siano residenti non solo in Campania, ma su tutto il territorio nazionale, dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia. Eppure è nella nostra regione, la patria della pizza, che ci sarà il primo evento: "Pizza che bontà". La manifestazione avrà luogo questa domenica, 10 marzo 2024, a partire dalle ore 18:00 al Centro Sociale di Parolise (in provincia di Avellino). "Il Comune di Parolise ci ha messo a disposizione gratuitamente una splendida struttura. Parliamo di circa 300 metri quadrati interni e di altri 150 esterni. Ci sarà l'installazione di circa otto forni, sia a gas che elettrici", ha svelato Pierluigi.

In questa location verranno somministrate due tipologie di pizza: la margherita e la marinara. Ma esse saranno gratuite solo ed esclusivamente per i primi 100 che arriveranno e saranno registrati sul sito dell'ANPL (www.associazionenazionalepizzalovers.org). Oltre al cibo, poi, ci sarà molto altro. Lo ha raccontato il tesoriere dell'associazione, rivelandoci qualche dettaglio in più sull'evento: "I soci più bravi si cimenteranno nella spiegazione di come si fa la pizza, a cominciare dall'impasto. Quindi si partirà dagli ingredienti, per poi arrivare all'assemblaggio degli stessi fino alla realizzazione del prodotto, con il topping e così via. È in quell'occasione che l'avventore più curioso, potrà porre delle domande".

Campania
Fonte: Instagram @assnazpizzalovers

Campania, a Parolise arriva "Pizza che bontà": tutto sull'evento benefico dell'Associazione Nazionale Pizza Lovers

A "Pizza che bontà" non mancherà l'angolo socio-culturale dove verranno mostrati gli obiettivi dell'associazione, che non riguardano unicamente il cibo e la sua preparazione, ma anche l'Amref Health Africa. Infatti, la raccolta fondi sarà a sostegno dei diritti e della salute delle donne in Africa. A tal proposito, l'addetto stampa ha rivelato: "Al momento la collaborazione tra l'ANPL e l'AMREF si limita a questo evento, ma non è da escludersi anche una futura cooperazione". 


"Ci sarà anche un angolo ospiti che sarà riservato a tutti sponsor e i partner che hanno reso possibile tutto", sono queste altre parole di Pierluigi, emerse nel corso dell'intervista. E come non citare, ancora, l'artista maddalonese Emilia Caiazzo che realizzerà caricature per tutti a fronte di una donazione per l'ente benefico. La pizza, insomma, unisce e fa del bene allo stomaco e all'anima. "È un patrimonio gastronomico nostro, ed è bello poterlo esaltare nel miglior modo possibile, anche con un evento di beneficenza realizzato da persone che davvero fanno altro nella vita e che 'sacrificano' parte del loro tempo per questa passione", ha dichiarato l'addetto stampa.

Lo slogan di "Pizza che bontà" è: 'Basta poco che ce vò'. Che cosa significa? Anche su questo Pierluigi è stato chiarissimo: "Basta un po' di acqua, sale, farina, lievito per la realizzazione della pizza, e poi ovviamente tutta la passione. Il motto nasce al termine di una riunione dove eravamo molto stanchi. A volte dalla stanchezza nascono le cose migliori". Infine, impossibile non dare un giusto riconoscimento a tutti coloro i quali hanno reso possibile l'evento: "È importante ringraziare il Comune di Parolise, la Pro loco, la Protezione Civile e la Croce Rossa perché tutti ci hanno dato una grossa mano". In conclusione, ricordiamo ancora una volta che l'imperdibile appuntamento è fissato per domani, domenica 10 marzo, a Parolise.

LEGGI ANCHE: Stasera in tv, film perfetto per la Giornata internazionale della donna: quattro sorelle per un grande classico

Lascia un commento