MotoGP: Luca Marini firma un primato dell'anno, ma non è positivo. Ecco qual è

Nella seconda giornata del primo Gran Premio di MotoGP dell'anno, Luca Marini ha firmato un primato, per il 2024, non esattamente ideale: ecco tutti i dettagli sul primato dell'anno.

Da un giorno, è finalmente iniziato il Motomondiale. Sul circuito di Lusail, in Qatar, si è tenuta la prima giornata della stagione del 2024 e, per la MotoGP, ha riservato già alcune sorprese. In particolare, è stato fatto un cambio rispetto alla programmazione stabilita: ieri sera, infatti, avrebbe dovuto tenersi la sessione di pre-qualifiche. Ricordiamo che la sessione di pre-qualifiche è la sessione che porta direttamente all'accesso in Q2: questa è una novità della seconda parte della stagione del 2023, durante cui è stato cambiato nuovamente il programma delle tre giornate di MotoGP, dopo l'introduzione della Sprint Race all'inizio del campionato.

Nella giornata di ieri, in particolare, si è tenuta la seconda sessione di prove libere, al posto di quella delle pre-qualifiche. Il motivo è molto semplice: sul circuito di Lusail si è, infatti, scatenata la pioggia. Per questo motivo, i piloti hanno preferito richiedere di effettuare giri liberi, e di rimandare la sessione di pre-qualifiche alla giornata successiva. Questa mattina, invece, si è tenuta effettivamente la sessione di pre-qualifiche. Nel corso di questa sessione, Álex Márquez ha compiuto il giro più veloce: in 1.51.108, infatti, si è garantito il primo posto della sessione di pre-qualifiche, e l'accesso in Q2. Insieme a lui, ci sono stati anche piloti come Jorge Martín e Francesco Bagnaia, così come il fratello Marc Márquez.

MotoGP: Luca Marini firma un primato non proprio positivo

Tra i piloti che, invece, hanno dovuto competere in Q1, ci sono stati gli ex compagni di squadra Marco Bezzecchi e Luca Marini. Quest'ultimo, che è passato dal team VR46 al team ufficiale Honda, ha firmato un primato non proprio positivo, nel corso della sessione di pre-qualifiche. "La prima caduta in un weekend di gara con i colori della Honda per Luca Marini", si legge sul post pubblicato sulla pagina ufficiale della MotoGP. Questa caduta, in particolare, è stata anche la prima dell'anno in assoluto: è questo, dunque, il primato ottenuto da Luca Marini.

Come potete vedere, Marini è caduto a circa 38 minuti dalla fine della sessione. Per fortuna, non si è fatto nulla, e ha potuto continuare la sessione e partecipare al Q1. Proprio nella prima sessione delle Qualifiche c'è stata un'altra caduta, e questa volta è caduto l'altro pilota del team Honda, Joan Mir. Alla fine, nessuno dei due è riuscito ad accedere alla Q2: a ottenere i primi due tempi della prima sessione di qualifiche, infatti, sono stati Raul Fernandez e Jack Miller. Siamo sicuri, però, che per i piloti del team ufficiale Honda ci sarà presto la possibilità di recuperare.

motogp-luca-marini-primato-per-il-2024
I primi dieci tempi della sessione di Pre-Qualifiche. (Fonte: MotoGP - Twitter - X).

LEGGI ANCHE>>>Indian Wells Masters, Camila Giorgi stupisce pubblico e cronista: "È magnifica"

Lascia un commento