Supermercato, esperto svela il trucco delle bottiglie d'acqua accanto all'uscita: "Ecco la strategia"

Vi siete mai chiesti perché le bottiglie d'acqua e i rotoloni di carta sono spesso posizionati vicino all'uscita del supermercato? Un esperto ha rivelato il motivo, e questo riguarda, come sempre, una strategia adottata dai gestori del supermercato!

Come in ogni negozio, o attività commerciale, anche nei supermercati si attuano delle strategie di marketing, per invogliare i clienti ad acquistare. Del resto, il supermercato è uno dei luoghi che frequentiamo di più: secondo un'indagine di Altroconsumo del 2021, in effetti, il 63% dei rispondenti faceva la spesa due volte a settimana e anche più. Un numero, insomma, decisamente alto, che dimostra quanto sia importante il supermercato per gli italiani.

Allo stesso modo, secondo i dati pubblicati dall'Osservatorio nazionale del commercio del Ministero dello Sviluppo Economico, in Italia ci sono circa 11.000 supermercati: tanti supermercati, proprio per accontentare le esigenze dei cittadini. Anche perché la concorrenza è forte, dunque, i gestori dei supermercati hanno necessità di adottare strategie di marketing che permettano loro di guadagnare di più. Alcune strategie sono palesi, come l'utilizzo di immagini belle da vedere e attraenti, oppure la decisione di promuovere determinate offerte, che possono essere allettanti per i consumatori.

Supermercato: esperto svela il trucco delle bottiglie d'acqua e dei rotoli di carta

Altre strategie, invece, sono meno palesi. In questo articolo, ad esempio, abbiamo parlato del posizionamento dei prodotti sugli scaffali. I prodotti che vengono messi nelle file centrali degli scaffali, e cioè quelle maggiormente a vista d'occhio, sono, solitamente, quelli più costosi o quelli che, per altri motivi, i gestori dei supermercati vorrebbero farci acquistare. Nel suddetto articolo abbiamo parlato, altresì, di come tale regola possa cambiare per i prodotti che sono, solitamente, indirizzati a consumatori più giovani e, quindi, più bassi. In questo articolo, invece, parliamo del posizionamento delle bottiglie d'acqua e dei rotoli di carta. L'avvocato Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale dei Consumatori ed esperto di tutela dei consumatori, ha spiegato che, di solito, questi prodotti si trovano vicino all'uscita del supermercato. Anche dietro questa decisione c'è un trucco, una strategia di marketing.

Dona ha spiegato, infatti, che le casse dell'acqua, così come i rotoloni, sono un prodotto ingombrante, e occupano un grande spazio nel carrello. Il primo strumento di marketing del supermercato è proprio il carrello: di solito, infatti, i carrelli sono di grandi dimensioni, per far pensare al consumatore di aver fatto una spesa non sufficiente, e di dargli la sensazione di acquistare altri prodotti. Se mettessimo subito all'interno una cassa dell'acqua o dei rotoloni, proprio perché questi sono ingombranti, occuperebbero una buona parte del carrello e, dunque, la sensazione di non aver acquistato abbastanza non ci sarebbe. Ecco spiegata, dunque, la strategia di marketing che riguarda il posizionamento di questi oggetti ingombranti.

bottiglie-acqua-supermercato-esposizione
Bottiglie e casse d'acqua esposte al supermercato. (Immagine realizzata mediante l'Intelligenza Artificiale).

LEGGI ANCHE>>>Uova di Pasqua: spunta uno strano divieto nei supermercati italiani, ma è scorretto. Ecco perché

Lascia un commento