Formaggio, attenzione a cosa avete acquistato al supermercato: nuovi richiami per rischio chimico e microbiologico

Se avete acquistato al supermercato del formaggio, o della crema di formaggio, fate attenzione: potreste aver comprato uno dei prodotti facenti parte dei lotti ritirati, segnalati poco fa dal Ministero della Salute. Scopriamo tutti i dettagli.

Poco fa, sono stati annunciati due nuovi richiami di due prodotti a base di formaggio. Si tratta, in particolare, del richiamo per rischio microbiologico per due lotti di formaggio Castelmagno DOP e di un richiamo per rischio chimico di un lotto di una crema piccante a base di formaggio. Il richiamo per rischio chimico viene annunciato ogni qual volta viene trovata una sostanza chimica in quantità non autorizzate dalla legge italiana ed europea, o, comunque, quando gli operatori ritrovano una sostanza chimica non segnalata sull'etichetta. Il richiamo per rischio microbiologico, invece, riguarda la possibile contaminazione da un batterio, un virus o un altro agente patogeno, pericolosi per la salute umana.

In particolare, il richiamo per rischio chimico delle confezioni di crema piccante riguarda la possibile presenza di un additivo non autorizzato. L'altro, invece, riguarda la possibile contaminazione dal batterio dell'Escherichia Coli, produttore di Shiga-tossine (STEC), delle confezioni facenti parte dei due lotti segnalati. Scopriamo insieme tutti i dettagli sui richiami annunciati dal Ministero della Salute, come si leggono sui due modelli di richiamo pubblicati dal Ministero stesso.

Formaggio, lotti ritirati dal supermercato: ecco tutti i dettagli

Richiamo per rischio microbiologico

Il richiamo per rischio microbiologico riguarda il formaggio Castelmagno DOP a marchio Beppino Occelli. Il nome o la ragione sociale dell'OSA - Operatore del Settore Alimentare a nome del quale il prodotto è commercializzato è Beppino Occelli Agrinatura Srl, mentre il marchio di identificazione dello stabilimento / del produttore è IT L4C8Z CE. Il nome del produttore è Beppino Occelli La Formaggeria SRL, mentre lo stabilimento di produzione è sito a Farigliano, in provincia di Cuneo, ed esattamente in Località Prella 65/C, 12060.

richiamo-1-formaggio-lotti-ritirati-ministero-della-salute-crema-supermercato-castelmagno
Il richiamo per rischio microbiologico del formaggio Castelmagno. (Fonte: Ministero della Salute).

Il peso delle unità di vendita è variabile. I numeri dei lotti ritirati sono i seguenti: 23137011 e 23144011. Le date di scadenza sono fissate dall'8 marzo 2024 fino al 6 maggio 2024, tutte le date comprese. Gli operatori avvisano i consumatori, che avessero acquistato i prodotti facenti parte dei lotti appena segnalati, di non consumarli e di restituirli al punto vendita.

Richiamo per rischio chimico

Il richiamo per rischio chimico, invece, riguarda la Crema Huancaina Alacena Sobre 400g, a marchio Alacena. Il nome o la ragione sociale dell'OSA al nome del quale il prodotto è commercializzato è Intertropico Colombiana SL Madrid. La sede dello stabilimento di produzione è in Perù, mentre il numero del lotto di produzione è C12U 96 5L. Il nome del produttore è Alicorp Perù, mentre la data di scadenza dei prodotti ritirati è fissata al 24 maggio 2024. Ogni unità di vendita prevede 12 confezioni, per 400 grammi. Anche in questo caso, i consumatori avvisano di non consumare il prodotto e di riportarlo indietro al negoziante.

richiamo-2-formaggio-lotti-ritirati-ministero-della-salute-crema-supermercato
Il richiamo per rischio chimico della crema a base di formaggio. (Fonte: Ministero della Salute).

LEGGI ANCHE>>>Cereali, il Ministero della Salute ritira numerose confezioni dai supermercati: cosa hanno trovato

Lascia un commento