"Ho fatto 50 crociere in 15 anni: queste 5 cose sono uno spreco di soldi"

Una donna ha fatto 50 crociere diverse in vita sua. In un articolo, ha spiegato quali sono le 5 cose che non compra mai, per le quali a suo dire non vale la pena spendere soldi.

Poche persone, soprattutto se hanno meno di 40 anni di età, possono dire di aver fatto 50 crociere in vita loro. A questo ristretto club appartiene Megan duBois, che ha scritto un articolo sul 'Business Insider' parlando dall'alto della sua esperienza. A suo dire, ci sono oggetti ed esperienze che non valgono il prezzo a cui vengono vendute a bordo (o sul sito). La donna è americana, ma le regole delle navi da crociera sono pressappoco le stesse in tutto il mondo. La prima cosa per cui, a suo dire, non vale la pena spendere soldi sono i pacchetti delle bevande tutto incluso. "Non pago mai questo pacchetto. Ordino solo drink à la carte. Risparmio soldi e lo apprezzo di più".

Al secondo posto ci sono i trattamenti bellezza. "Mi piacciono le crociere, perché sono costretta a farmi un pedicure nei giorni precedenti. So che ci sono saloni di bellezza anche a bordo, ma costano davvero tanto in più rispetto agli altri. Meglio farlo sulla terraferma e salire sulla nave in ottime condizioni". Al terzo posto c'è il servizio in camera. "In alcuni pacchetti è già incluso. Se non lo è, quasi sempre costa un extra non da poco. Evito di pagarli. Se voglio del cibo in camera, chiedo ai ristoranti a bordo se è possibile ordinarlo d'asporto, oppure mangio in zone più tranquille della nave".

La donna che è stata su 50 crociere diverse sconsiglia questi acquisti

Un piccolo extra che alcune compagnie offrono è il cordino di tessuto con il contenitore in plastica per la scheda. Com'è noto, la tessera magnetica permette di entrare in stanza e in certi casi è anche una forma di pagamento. Molti girano senza portafogli e, per averla sempre sott'occhio, acquistano quest'oggetto. Megan no. "Metto la tessera nella cover del telefono, dato che ce l'ho sempre con me". Al quinto posto delle spese che la duBois evita ci sono le escursioni. "Sono belle esperienze, ma costano molto dal mio punto di vista, che viaggio da sola. Non oso immaginare per una famiglia".

Una delle crociere più recente a cui ha partecipato è a tema Disney.
Una delle crociere più recente a cui ha partecipato è a tema Disney.

"Io preferisco esplorare le città da sola - prosegue - oppure cercare su Internet visite guidate organizzate da guide del posto. Solitamente costano molto di meno rispetto a quelle offerte dalle compagnie di crociere". Il consiglio ovvio è quello di controllare gli orari e assicurarsi che terminino almeno 60 minuti prima dell'orario di rientro obbligatorio per i crocieristi. Appare evidente che una persona che riesce a concedersi 50 crociere in 15 anni non sia povera. Tuttavia, alcune decine di euro risparmiate e moltiplicate per 20 o per 30 permettono di pagare almeno quattro o cinque crociere senza extra inclusi. Per chi ama questo tipo di vacanze, sono consigli sicuramente preziosi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MEGAN DUBOIS✨ (@minglingwithmegan)

LEGGI ANCHE: "Lavoro su una nave da crociera: ecco cosa succede quando non ci sono ospiti a bordo"

Lascia un commento