Doccia, il bagnoschiuma c'è ancora ma non esce? È inutile agitare la bottiglia: il metodo infallibile

Agitare la bottiglia del bagnoschiuma, quando questo non esce e dovete farvi la doccia, è inutile: c'è un movimento diverso che dovete fare. Un noto esperto e professore di fisica ha rivelato cosa fare: ecco cosa fare.

Tra i prodotti assolutamente necessari per la propria igiene, c'è sicuramente il bagnoschiuma. Esistono diversi tipi di bagnoschiuma: ci sono, ad esempio, profumi diversi, che possono essere considerati più maschili, femminili o neutri, e possono anche cambiare a seconda dell'utilità. Ci sono, infatti, i bagnoschiuma, i bagnodoccia e i gel per la doccia: ognuno di questi ha una consistenza diversa, e un'utilità leggermente differente. Ci sono, poi, dei prodotti biologici, perché a base di ingredienti naturali: questi sono adatti alle persone con la pelle più sensibile e, in generale, non sono pericolosi per il nostro corpo e, spesso, non fanno male all'ambiente.

Ci sono, quindi, numerosi tipi di bagnoschiuma. Tutti, o quasi tutti, sono, però, accomunati da una cosa: quando stanno per finire, sono sempre più difficili da far fuoriuscire. Vi sarà capitato sicuramente, infatti, di non riuscire a usare il bagnoschiuma che si trova sul fondo della bottiglia o, comunque, di faticare per farlo fuoriuscire. Molti, per poter utilizzare il bagnoschiuma, agitano la bottiglia con forza. Ma è davvero il metodo più utile?

Doccia, non serve agitare il bagnoschiuma: il noto esperto di fisica spiega come fare a farlo fuoriuscire senza problemi

Ebbene, a quanto pare no. Un noto esperto di scienze e professore di fisica, Vincenzo Schettini, ha, infatti, spiegato che c'è un altro metodo, molto più utile, per far uscire il liquido. Questo metodo può essere spiegato proprio dalla scienza. Schettini, noto per la sua pagina La Fisica che ci Piace, infatti, ha spiegato che, in questo caso, agisce la 'fisica della frenata'. Quando siamo in macchina, e freniamo, il nostro corpo si muove in avanti per inerzia, perché 'cercherebbe' di continuare a proseguire con la stessa velocità. Dunque, è come se una forza ci spingesse in avanti ma, proprio perché non c'è nessuno che spinge davvero, la forza è 'apparente'.

Questo, aggiunge Schettini, è esattamente ciò che accade con il bagnoschiuma: se muoviamo bruscamente la bottiglia in avanti, e poi la blocchiamo all'improvviso, il liquido all'interno si spinge in avanti. Risulta, pertanto, inutile scuotere avanti e indietro per recuperare il bagnoschiuma: basta, consiglia Schettini, mettere la bottiglia a testa in giù e farle fare una serie di 'frenate' brusche. In questo modo, si accumulerà il liquido nella zona del tappo. Inoltre, vi conviene mettere la bottiglia con la parte del tappo all'ingiù. In questo modo, grazie alla forza di gravità, il liquido sarà già nei pressi del tappo.

sapone-bagnoschiuma-doccia-bottiglia-esempio
Del sapone liquido e del bagnoschiuma.

LEGGI ANCHE>>>Auto, esperto rivela due trucchi infallibili per spannare rapidamente i vetri: "Utilizzate questi tappi"

Lascia un commento