Surgelati, lotti ritirati per contaminazione da virus: gli annunci del Ministero della Salute

Nuovi lotti ritirati di frutta e verdura surgelata o congelata: il Ministero della Salute ha annunciato i richiami dei surgelati dai supermercati per un rischio microbiologico. Ecco tutti i dettagli.

Recentemente sono stati annunciati due richiami diversi di lotti di frutta e verdura surgelata o congelata. Entrambi i richiami riguardano un rischio microbiologico e, in particolare, questo richiamo è stato effettuato per la possibile contaminazione dal Norovirus dei prodotti in questione. Questo virus è uno dei più comuni che si possano contrarre, ed è una delle classiche cause dello sviluppo della gastroenterite. Esso si può trovare nei cibi o nelle bevande, oppure si contrae da persona a persona. I sintomi classici sono i seguenti: mal di stomaco, diarrea, vomito e dolori addominali, spesso accompagnati da febbre. Tra le, rare, complicazioni, c'è anche la disidratazione: è necessario, pertanto, prestare una certa attenzione a cosa si mangia, per evitare di contrarre tale malattia.

Il richiamo per rischio microbiologico viene effettuato ogni qual volta si segnala la possibile contaminazione da parte di un virus, un batterio o un altro agente patogeno, oppure quando, per un errore di etichettatura, si riporta una data di scadenza posteriore a quella effettiva. Il rischio microbiologico è uno dei vari rischi, per i quali si può annunciare il richiamo di prodotti di natura alimentare. Tra gli altri, citiamo il rischio fisico, il rischio chimico e il rischio della presenza di allergeni.

Surgelati: tutti i dettagli sugli annunci del Ministero della Salute dei lotti ritirati

Mirtilli surgelati Prima Voglia

Il primo richiamo riguarda i Mirtilli a marchio Prima Voglia. Il nome o la ragione sociale dell'OSA - Operatore del Settore Alimentare a nome del quale il prodotto è commercializzato è IN'S MERCATO S.P.A.. Il nome del produttore è I. Schroeder KG, mentre lo stabilimento è sito ad Amburgo, in Germania, ed esattamente in Am Sandtorkai 37, 20457. Il peso dell'unità di vendita è di 300 grammi.

mirtilli-congelati-surgelati-lotti-ritirati
Il richiamo dei mirtilli surgelati. (Fonte: Ministero della Salute).

Il numero del lotto ritirato è L030823, mentre la data di scadenza è fissata al 2 agosto 2025. Gli operatori avvisano i clienti che avessero acquistato tale prodotto di non consumarlo e di restituirlo al punto vendita per la sostituzione o il rimborso entro il 23 marzo 2024. La causa del richiamo, come abbiamo già annunciato, è la possibile presenza di norovirus.

Alghe congelate Land Young Foods

Il secondo richiamo riguarda le alghe congelate a marchio Land Young Foods Co LTD, mentre il nome dell'OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Asiatrade SRL - Via Luigi Canonica, 35 - 20154 Milano. In particolare, la denominazione di vendita del prodotto ritirato è 'Antipasto giapponese d'alghe insaporite congelato (Goma Wakame). Il nome del produttore è Land Young Foods Co Ltd, mentre il numero del lotto di produzione è LY112107. La data di scadenza è fissata al mese di giugno 2025, mentre il peso dell'unità di vendita è di un chilogrammo. L'avvertenza è quella di segnalare il prodotto identificandolo come non vendibile, in attesa di ritiro da parte della scrivente società o, comunque, di un'eventuale altra azione da concordare. La causa del richiamo, ancora una volta, è la presenza di Norovirus, in questo caso di tipo Gii.

verdura-alghe-surgelati-lotti-ritirati
Il richiamo del lotto di alghe surgelate. (Fonte: Ministero della Salute).

LEGGI ANCHE>>>Formaggio, attenzione a cosa avete acquistato al supermercato: nuovi richiami per rischio chimico e microbiologico

Lascia un commento