"Stavo per divorziare da mio marito, un bigliettino scritto da lui mi ha fatto cambiare idea", il racconto di una donna

Una donna "pronta a divorziare" dal marito ha ammesso che un bigliettino del coniuge ha cambiato tutto e le ha fatto cambiare idea. Il suo racconto è diventato virale e ha dimostrato che c'è sempre la possibilità di una seconda chance.

Lisa Mecham, in un lunghissimo articolo per l'HuffPost, ha raccontato di come si sia trovata a un passo dal divorziare dal marito. I due si sono visti in un ristorante per discutere degli ultimi dettagli utili a finalizzare il loro divorzio. Al termine del pranzo, il marito di Lisa ha chiesto una copia dello scontrino alla cameriera, ha sfilato una penna dalla sua borsa e ha scritto un messaggi di nove lettere che, come spiega l'autrice, ha cambiato le carte in tavola (letteralmente). Per tutto il racconto, Lisa lo chiama solo "G" e noi faremo lo stesso.

"G era una persona apprezzata da tutti. Era uno di quelli che attirava l'attenzione su di sé, grazie al senso dell'umorismo e a una mente molto sveglia. Dopo l'università siamo andati a convivere, nel giro di due anni ci siamo sposati e abbiamo avuto dei figli. Un anno dopo esserci trasferiti in un'altra città, ho iniziato a notare che è cambiato. Non era più calmo e con la battuta pronta. Spesso era inappropriato. Non dormiva, sembrava esausto 24 ore su 24. Si isolava e faceva le parole crociate per ore e ore. Perfino le bambine avevano paura di farlo innervosire". Successivamente si è scoperto che aveva un disturbo bipolare della personalità.

Il divorzio dal marito e il bigliettino

"Non ha accettato la diagnosi e ha fatto di tutto per prendere pochissimi medicinali. Con il tempo, è peggiorato. Gli ho chiesto di trasferirsi in un hotel per almeno una settimana, altrimenti l'avrei fatto io. Alla fine ha accettato, ma non è più ritornato". Da lì, è iniziata la separazione, che non è diventata mai divorzio. Nel 2021, 14 anni dopo l'ultimo pranzo insieme, i due si sono visti nella città dove ci sono conosciuti per organizzare il divorzio. Al sopracitato pranzo, i due hanno parlato del passato e dei momenti belli vissuti insieme. Poi è successo l'episodio del bigliettino, che cambia tutto.

Un divorzio era quasi cosa fatta, fino a quando un uomo ha comunicato le sue intenzioni alla moglie con un bigliettino, pur avendola davanti a sé.
Un divorzio era quasi cosa fatta, fino a quando un uomo ha comunicato le sue intenzioni alla moglie con un bigliettino, pur avendola davanti a sé.

"Ha chiesto una copia dello scontrino e ha scritto queste parole sul retro: Qualunque cosa accada, voglio che rimaniamo una famiglia. Lo disse anche 14 anni e io risposi di no. Stavolta ho detto sì, perché le interazioni erano molto più pacifiche. Abbiamo messo il divorzio in pausa e non l'abbiamo mai finalizzato". Nel 2022, i due hanno annullato tutto e trovato un accordo pacifico per la custodia delle figlie da separati. Nel frattempo, entrambi avevano nuovi partner. "Non volevamo distruggere il contenitore della nostra famiglia. Fino a quando le nostre figlie sono minorenni, meritano di avere il supporto di entrambi. Riconosco che è una famiglia molto particolare, ma è la mia e mi va bene così".

LEGGI ANCHE: "Ho chiesto il divorzio a mia moglie dopo 20 anni: ho scoperto cosa faceva quando eravamo fidanzati"

Lascia un commento