Dirigente d'azienda svela il trucco 'subdolo' che usa per scartare i candidati prima del colloquio di lavoro

Un dirigente d'azienda di successo ha parlato apertamente di un trucco 'subdolo' che usa al momento di selezionare i candidati. Per quanto sia discutibile, a suo dire, è 'necessario' per scremare i potenziali candidati.

Ogni giorno, in Italia, decine di migliaia di persone sono alla ricerca di lavoro. Sul web esistono ore e ore di video in cui sedicenti esperti danno consigli su come prepararsi alla perfezione al colloquio e come scrivere un CV. Un video diventato virale su TikTok riporta la testimonianza di un dirigente d'azienda di successo. Il suo nome è Tooey Courtemanche, è il CEO di Procure (fondata da lui nel 2002), che si occupa di software per l'edilizia. Nel 2021, Procure ha registrato entrate per 515 milioni di dollari. Insomma, non l'ultimo arrivato.

L'imprenditore ha avuto un confronto con Logan Bartlett, in un podcast molto seguito su TikTok. Nel passaggio dedicato al lavoro, Courtemanche ha ammesso di usare un trucco 'subdolo' per conoscere la personalità dei candidati a un posto di lavoro nella sua azienda. "Ti racconto una storia. Un candidato doveva effettuare il colloquio qui da noi a Santa Barbara. È arrivato all'aeroporto di Los Angeles e qui sono entrato in gioco io. Gli ho offerto un passaggio dall'aeroporto al mio ufficio. L'autista era un mio caro amico. Gli ho chiesto di far parlare il tizio e di riferirmi cosa dicesse, oltre a come lo avesse trattato in quanto autista. Prima ancora che entrasse in ufficio, sapevo tutto di lui e se fosse adatto a lavorare nella mia azienda. Dovevamo provarle tutte per evitare di assumere la persona sbagliata".

Il dirigente e il trucco subdolo al momento della selezione dei candidati

Secondo Courtemanche, si può scoprire molto di una persona semplicemente osservando come tratta un lavoratore come il tassista. Lo stesso CEO ha definito questa tattica 'subdola' e, non a caso, nei commenti al video, molti utenti lo hanno criticato. "Questo è uno che osserva molto bene i suoi dipendenti, in tutti i sensi", scrive uno in tono polemico. Un altro utente, però, ne parla bene. "Lo conosco, lavoro per lui. È una persona incredibile, ci tiene molto ai suoi dipendenti. Non è una tattica subdola, è un modo come un altro per conoscere il carattere e i valori di un potenziale dipendente".

Tooey Courtemanche è un dirigente di successo
Tooey Courtemanche è un dirigente di successo

D'altronde l'azienda è sua, i soldi sono suoi e solo lui decide a chi darli. Ogni azienda è un mondo a sé, questo è certo. È altrettanto vero, però, che 99 aziende su 100 vorrebbero assumere una persona gentile, educata e cordiale anziché una dai valori opposti. Courtemanche dà enorme valore alla gentilezza. Se è a capo di un'azienda così profittevole da oltre venti anni, è evidente che alcune cose le ha capite e si comporti così per un motivo. Un candidato che maltratta gli autisti e che, in maniera spontanea, parla male di altre persone, non ha spazio nella sua azienda. La morale è: se siete alla ricerca di lavoro, comportatevi nella maniera più gentile possibile e dosate le parole con chiunque incontriate.

@theloganbartlettshow

… be nice to your drivers #venturecapital #founders #ceos #managementtips #investors #startups #entrepreneurshipadvice #entrepreneurship #entrepreneurlife #techcompanies #theloganbartlettshow

♬ original sound - The Logan Bartlett Show

LEGGI ANCHE: "Ho assunto una candidata che è andata malissimo al colloquio: vi spiego perché", parla una dirigente

Lascia un commento