"Mia figlia ha otto anni e già ha una casa di proprietà", la provocazione di un padre

Può una bambina di otto anni avere una casa di proprietà? La risposta, apparentemente, è sì. Suo padre, mente dell'operazione, se ne è vantato pubblicamente.

Molte persone lavorano una vita intera per poter comprare una casa da lasciare ai propri figli e assicurare loro la proprietà di un bene immobile di alto valore. Altri, per i più disparati motivi, non ci riescono e rimangono perennemente in affitto. Quando pensiamo alla figura del proprietario di casa, ci viene sempre in mente una persona adulta. In molti casi è effettivamente così. Eppure, in giro per il mondo, esistono anche proprietari di casa che sono ben lontani dalla maggiore età. Ruby McLellan è una bambina di otto anni che già da due anni possiede una villa dal valore di circa 400.000€. Chiaramente a comprargliela sono stati i suoi genitori, ma la co-proprietaria è lei, insieme ai suoi due fratelli.

I genitori sostengono che Ruby McLellan sia la proprietaria di casa più giovane dell'Australia - e forse anche del mondo intero. La sua mega abitazione si trova nella città di Clyde, nello stato del Victoria. Il prezzo di acquisto nel 2021 era di 671.000 dollari australiani (403.000€), che oggi è salito a 960.000$ (quasi 580.000€). Ruby, sua sorella Lucy (13 anni) e suo fratello Angus (14) hanno 'dato' ai loro genitori 6.000 dollari presi dalle paghette come deposito (simbolico) di questo investimento. Oltre ad aiutare i genitori con le faccende domestiche, hanno dato una mano a realizzare una guida sugli investimenti curata da loro padre. Lui e la madre hanno investito i restanti soldi e contratto un mutuo. Il Daily Mail Australia ha sentito Ruby (9 anni) che ha dichiarato che è "bello" essere proprietaria di casa, ma che ancora non lo ha rivelato a nessuno dei suoi compagni di classe.

A otto anni ha già una casa di proprietà

Loro padre Cam gestisce OpenCorp, una società di investimenti in proprietà immobiliare. "Vogliamo far sì che i nostri figli entrino presto nel mondo degli investimenti - dichiara l'uomo - quelli maggiori tra dieci anni inizieranno a considerare l'idea di comprare una casa. Di questi tempi, è impossibile che ce la facciano senza l'aiuto dei genitori. La scelta più saggia è acquistare una casa oggi, farla crescere di valore, rivenderla e guadagnare. Storicamente, una proprietà raddoppia il proprio valore ogni sette o dieci anni. Investo da 30 anni. Questo è un momento ottimo, visto che l'inflazione sta scendendo e probabilmente caleranno anche i tassi di interesse".

La bambina di otto anni, già proprietaria di una casa, è apparsa in numerosi programmi televisivi australiani.
La bambina di otto anni, già proprietaria di una casa, è apparsa in numerosi programmi televisivi australiani.

"Molti mi criticano per aver comprato una casa a mia figlia di otto anni. È troppo facile, per chi non ha fatto sacrifici, attaccare un bambino. Sarebbe meglio che queste persone dedicassero tempo ed energie a guadagnare per comprare una casa. Io prima avevo tre lavori, non uscivo e ho venduto la mia auto per avere i soldi sufficienti a comprare la prima casa di proprietà". La casa appartenente ai figli attualmente è in affitto a una famiglia. "Ruby aveva sei anni quando le ho spiegato il processo. Non ha capito molto. Stiamo già considerando di acquistarne un'altra, in modo da aumentare il patrimonio dei nostri figli". E infine: "Io e mia moglie abbiamo comprato la prima casa a 20 anni per avere indipendenza economica. Grazie ai soldi guadagnati dalle vendite e dagli affitti, negli ultimi 15 anni io sono riuscito a lavorare poche ore a settimana e godermi il tempo con loro".

LEGGI ANCHE: "Ho divorziato da mio marito e l'ho risposato due anni dopo, nel frattempo lui ha avuto una figlia"

Lascia un commento