Abusivi le occupano casa: la polizia arresta la proprietaria quando prova a mandarli via

Una donna che ha acquistato una casa dal valore di quasi un milione di euro è stata arrestata dopo aver provato a mandare via degli occupanti abusivi. La vicenda, come prevedibile, ha suscitato non poca indignazione.

La casa è sacra. Qui ci sentiamo al sicuro, ci ripariamo quando piove, così come quando fa troppo freddo o troppo caldo. Va da sé che una delle sensazioni peggiori in assoluto sia tornarci e scoprire di non poter entrare. Come reagiresti tu che stai leggendo se scoprissi che un appartamento di tua proprietà è stato occupato? Adele Andolaro è una 47enne americana che, qualche settimana fa, ha avviato le pratiche per la vendita della sua casa nel distretto del Queens di New York. La donna ha deciso di vendere l'appartamento situato nel quartiere Flushing, valutato circa un milione di dollari.

La casa era stata disabitata per qualche settimana, dal momento che la Andolaro era andata a vivere altrove. Mentre era in trattativa per venderla, la 47enne si è accorta che un gruppo di abusivi (detti in inglese 'squatters') l'aveva occupata e la usava come rifugio. La donna, a quel punto, si è rivolta agli abusivi e ha chiesto a più riprese di andare via. Approfittando della loro assenza, ha anche cambiato le serrature. La cattiva notizia è che, qualche ora più tardi, la proprietaria di casa è stata arrestata, dopo che uno degli occupanti ha chiamato la polizia. Per le leggi di New York, gli invasori avevano il diritto di restare e non permettere loro l'ingresso è illegale.

Gli abusivi le entrano in casa e la proprietaria viene arrestata

Secondo il NY Post, qualche giorno più tardi, alcuni 'giustizieri' sono giunti sul posto dopo aver letto la notizia e hanno affrontato gli abusivi. Arrivati a bordo di un camion, li hanno invitati ad uscire. Uno dei 'giustizieri' ha riferito ai giornalisti: "Stiamo provando a mandarlo via. Voglio solo parlare, voglio capire perché è qui". I vicini di casa hanno parlato con la stampa di quella situazione: "Abbiamo sentito gli occupanti usare alcuni strumenti, come trapani e simili. Stavano anche installando alcuni blocchi di legno, come se volessero nascondere cosa c'era all'interno. Siamo tutti infastiditi per il fenomeno delle occupazioni abusive".

Adele Andolaro è stata arrestata per aver cambiato le serrature di casa e non aver permesso agli abusivi di rientrare.
Adele Andolaro è stata arrestata per aver cambiato le serrature di casa e non aver permesso agli abusivi di rientrare.

Agli occhi di uno straniero può sembrare perfino assurdo, ma New York ha delle leggi molto particolari in tal senso. Se una persona occupa per trenta giorni una casa, ha il diritto di usarla come residenza. Questa legge risale ad alcuni anni fa, quando gli innumerevoli edifici vuoti di New York rappresentavano un serio problema. Il proprietario di casa non può farsi giustizia da solo, ma deve inviare un sollecito e attendere 10 giorni. Se viene ignorato, può rivolgersi alla giustizia. Solo il mandato di un giudice può permettere ai poliziotti di intervenire e rimuovere gli abusivi. Secondo chi la conosce, Andaloro viveva in quella casa con sua figlia e sua madre. Quando l'anziana è venuta a mancare, ha affittato il seminterrato a un uomo anziano, che di recente è andato via, facendo sì che la 47enne decidesse una volta per tutte di mettere la casa sul mercato.

LEGGI ANCHE: Londra, donna mostra la sua casa galleggiante: c'è davvero di tutto

Lascia un commento