Striscia, attenzione ai biglietti elettronici per metro e ferrovie: Capitan Ventosa spiega come evitare una spesa inutile

Nell'acquistare il biglietto elettronico per i mezzi di trasporto pubblico, i viaggiatori possono commettere un errore che può costringerli a spendere più soldi di quanto dovrebbero: Capitan Ventosa, inviato di Striscia la Notizia, rivela di cosa si tratta e come evitarlo.

Anche ieri, come ogni sera, è andata in onda una puntata di Striscia la Notizia. Per la puntata più recente dell'amato programma, in onda su Canale 5, l'inviato Capitan Ventosa ha raccolto le segnalazioni di diversi spettatori, riguardanti i biglietti per usufruire dei mezzi di trasporto pubblico. E, in particolare, dei biglietti elettronici. Negli ultimi anni, in effetti, in tutte le grandi città italiane, i biglietti cartacei per autobus, metropolitane e tram pubblici sono stati sostituiti, parzialmente o del tutto, da biglietti elettronici.

I pregi dei biglietti elettronici sono numerosi: non si consuma carta o plastica, e quindi non si inquina l'ambiente, e, inoltre, è molto difficile falsificare il biglietto, o trovare un modo per accedere ai mezzi di trasporto gratuitamente. Soprattutto negli ultimi mesi, dunque, in diverse città, come Milano, si sta investendo sui biglietti elettronici. Per farlo, si stanno installando dei nuovi tornelli tecnologici agli ingressi di metropolitane e stazioni ferroviarie. Per accedere al servizio, si acquistano dei biglietti elettronici, sulle app messe a disposizione. Acquistando tali biglietti, si ottiene un QR Code, che può essere utilizzato per accedere a questi tornelli.

Striscia la Notizia: il servizio di Capitan Ventosa sul biglietto elettronico dei mezzi di trasporto pubblico

Come segnalato da Ventosa, però, utilizzare tale tecnologia, con i nuovi tornelli, può riservare una 'magagna'. Almeno, con i tornelli che si trovano nelle stazioni della metropolitana di Milano; questo perché il lettore del biglietto elettronico è molto vicino al lettore delle carte di credito contactless. Il rischio, in questo caso, è quello di pagare due volte il biglietto: sia con il QR Code del biglietto già acquistato, che con quello della carta di credito, nel caso in cui la carta di credito fosse memorizzata nel cellulare. "I lettori sono molto vicini, e quindi si rischia di pagare due volte il biglietto!", ha detto Ventosa.

striscia-la-notizia-capitan-ventosa-biglietto-elettronico-tornello
Un nuovo tornello per i biglietti elettronici. (Fonte: Striscia la Notizia - Capitan Ventosa).

Questo non accade, però, solo a Milano o solo con la metropolitana. La testimonianza di un viaggiatore, partito dalla stazione ferroviaria di Roma Fiumicino, a Capitan Ventosa, lo conferma: "Ho comprato sull'app il biglietto per il regionale, e pago 8 euro. Mi rilasciano il QR Code, che dovevo scansionare al tornello per farlo aprire. Vado a scansionare, e si apre l'app dei pagamenti e mi arriva la notifica che mi hanno addebitato altri 14 euro", ha spiegato lo spettatore. Naturalmente, è possibile fare un reclamo per il rimborso dei soldi, o aprire una pratica particolare, ma questo può richiedere tempo. Per fortuna, è stato annunciato che saranno applicate delle migliorie ai tornelli e al loro software, per evitare che questo accada di nuovo.

Nel frattempo, Ventosa ha dato dei consigli ai cittadini, al fine di evitare di pagare un doppio biglietto. "Se avete un cellulare Apple, non ci sono problemi, perché il pagamento deve essere autorizzato. Invece, se utilizzate un altro sistema operativo, il metodo più semplice, per vostra sicurezza, è disattivare l'NFC e i pagamenti contactless dalle impostazioni del telefono", ha spiegato l'inviato. Seguendo questi consigli, dunque, non avrete più problemi come quello segnalato.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, vende monete d'oro false usando un metodo assurdo: Moreno Morello lo smaschera, cosa succede

Lascia un commento