Uomo denuncia 12 donne e pretende un risarcimento danni: tutta colpa delle loro "recensioni"

Un uomo ha denunciato 12 donne, chiedendo loro risarcimento danni per diffamazione. Il motivo? Alcune "recensioni" e "commenti" molto particolari da parte loro.

Quando iniziamo a frequentare una persona - soprattutto se sconosciuta - numerosi interrogativi ci balenano nella mente. Tra quelli più comuni, ce n'è uno da non sottovalutare: il soggetto in questione ha altre relazioni sentimentali? A meno che non sia una coppia aperta o una persona poliamorosa, la risposta 'normale' sarebbe "no". Eppure, si sa, il mondo delle relazioni è estremamente complesso e la sorprese è sempre dietro l'angolo. Nelle ultime ore è diventata virale la storia di Stewart Lucas Murrey, uomo americano che ha denunciato 12 donne, chiedendo risarcimenti danni per 2.6 milioni di dollari, l'equivalente di 2.4 milioni di euro. Qual è l'accusa? Diffamazione.

Riavvolgiamo il nastro. Su Facebook, esiste un gruppo privato popolato per il 90% da donne. Il suo nome è "Are We Dating The Same Guy?", tradotto in italiano: "Stiamo uscendo con lo stesso uomo?". Qui, molte donne postano foto e/o informazioni sull'uomo che stanno conosendo e su cui hanno sospetti circa una vita sentimentale promiscua. Stewart Lucas Murrey è stato oggetto di una decina abbondante di "recensioni" da parte di donne con cui è uscito e, per questo, ha deciso di denunciarle tutte per "diffamazione", dato che veniva accusato di essere "violento", di "fingere circa la sua professione" e perfino di tentata estorsione. Vanessa Valdes è una di quelle che ha deciso di esporsi pubblicamente. Dettaglio fondamentale: non è mai uscita con Murrey.

L'uomo che ha denunciato 12 donne per le loro "recensioni" e pretende un risarcimento

Vanessa Valdes, infatti, ha solo messaggiato con l'uomo, dicendosi "disgustata" per le cose che le scriveva in chat, tra cui diversi insulti gravi e, in generale, arrecandole disturbo. "Quello che ho detto di lui era frutto della mia esperienza e delle mie opinioni. Credo che personaggi come lui non debbano essere ammessi sui siti di incontri. A mio avviso, vorrebbe solo silenziare le donne che parlano di lui". Olivia Burger è una donna che ha avuto un vero appuntamento con il 50enne: "A me è sembrato molto arrogante. Per tutto il tempo mi ha fatta sentire inutile e mi ha criticata duramente, in particolar modo sul mio lavoro. Mi ha denunciata e so che ha fatto lo stesso con tante altre donne".

Stewart Lucas Murrey ha denunciato 12 donne per i commenti negativi contro di lui fatti su un gruppo Facebook.
Stewart Lucas Murrey ha denunciato 12 donne per i commenti negativi contro di lui fatti su un gruppo Facebook.

Murrey ha rilasciato una dichiarazione a mezzo stampa, scritta dai suoi avvocati. I legali assicurano che "non è un gioco" e che "le accuse contro le donne sono serie". L'uomo assicura di "conoscere poco o nulla" le donne in questione, accusate di "stalking", "incitamento all'odio" e di spargere "disinformazione su Facebook" nei confronti suoi e di altri uomini. Non solo: l'uomo ha anche accusato la moderatrice del gruppo, Paola Sanchez, di essere "egoista" e di avergli negato l'accesso per poter rispondere direttamente alle donne che scrivevano commenti su Facebook contro di lui. Ne ha parlato CBS News.

LEGGI ANCHE: Ex poliziotto: "Un ladro ha rubato la carta di credito di mia moglie e non ho presentato denuncia", il motivo è esilarante

Lascia un commento