Striscia, Valerio Staffelli punzecchia le borseggiatrici della metropolitana di Milano: le reazioni sono assurde, cosa è successo

Continuano i servizi di Valerio Staffelli, inviato di Striscia la Notizia, nella metropolitana di Milano: quello che è accaduto nel corso del suo ultimo servizio è davvero incredibile.

Le borseggiatrici della metropolitana di Milano sono ancora una minaccia importante nella città lombarda. Per questo motivo, dunque, Valerio Staffelli si è recato di nuovo, insieme al suo team, nelle stazioni della metro milanese, al fine di sventare tentati furti e di capirne di più sulla questione. All'interno di una stazione, Staffelli ha individuato ben sei presunte borseggiatrici insieme, più altre ragazze sparse per la stazione. A quanto pare, queste donne individuerebbero la vittima e, nel momento in cui passa il treno, approfitterebbero della distrazione del passeggero, impegnato a entrare nel o a uscire dal treno, per compiere un furto.

Dopo aver compreso che la situazione nelle stazioni della metropolitana di Milano parrebbe essere sempre la stessa, Staffelli ha provato ad allontanare le borseggiatrici, per evitare che queste compissero i furti. Insieme al suo team di 'deterrenti', dunque, ha informato prima i passeggeri in stazione, e poi nel treno, della presenza delle borseggiatrici. Le reazioni di queste ultime, e dei loro conoscenti e amici, sono state di vario tipo.

Striscia la Notizia: il servizio di Valerio Staffelli nella metropolitana di Milano è incredibile

Molte di loro, ad esempio, hanno finto di dormire in treno. "Questo è l'effetto soporifero che facciamo noi. Quando arriviamo, si stendono, dormono", ha detto Staffelli, aggiungendo che, data la loro presenza, le donne non potevano più compiere i furti. Un altro collaboratore, in un'altra stazione, ha, poi, intercettato un altro gruppo di borseggiatrici. "Sono ben nascoste tra la folla, in banchina, alla fermata Centrale. Appena vedono il nostro deterrente, però, si separano e iniziano a bardarsi, cercando la fuga in metropolitana", ha spiegato Staffelli, mostrando quanto stava accadendo.

striscia-la-notizia-valerio-staffelli-come-agiscono-metropolitana-milano
Ecco come agiscono le borseggiatrici della metro di Milano: approfittano della distrazione dei passeggeri, mentre entrano o escono dal treno. (Fonte: Striscia la Notizia - Canale 5 - Mediaset).

È a quel punto che è successo qualcosa di inatteso e incredibile. Prima di tutto, una borseggiatrice ha sputato al collaboratore di Staffelli, per farlo indietreggiare e per impedirgli di entrare nel treno. "Ovviamente non mancano le botte alla telecamera e gli spintoni. A un certo punto, si arma di una cintura che vuole utilizzare contro la nostra squadra", ha raccontato Staffelli. Finché, a un certo punto, la donna ha addirittura tirato il freno d'emergenza ed è scappata. La violenza è, poi, continuata: una borseggiatrice ha aggredito anche una collaboratrice di Staffelli, spingendola e provando a rompere la telecamera. Insomma: l'emergenza borseggiatrici e borseggiatori nella metropolitana di Milano è ancora presente e decisamente importante. Non ci resta che dirvi di fare sempre molta attenzione alle vostre borse, e di non distrarvi mentre utilizzate i mezzi di trasporto pubblico.

LEGGI ANCHE>>>Striscia, parcheggi occupati illegittimamente da medici e non solo: Luca Abete denuncia una "situazione assurda" in un ospedale a Napoli

Lascia un commento