Pesto particolare a base di pomodorini e ricotta: la ricetta di Frafoodlove "è buona anche fredda"

Pomodorini, ricotta di bufala e anche un altro ingrediente: la ricetta della pasta al pesto 'particolare' di Frafoodlove è davvero insolita. Ed è buona anche fredda: scoprite con noi come prepararla.

Il pesto alla genovese è uno dei condimenti più noti della cucina tradizionale ligure e, in generale, italiana. Esso richiede pochi ma gustosissimi ingredienti, e cioè: il basilico, i pinoli, l'aglio, il Parmigiano Reggiano, il sale, l'olio e il Fiore Sardo. Nella ricetta originale, questi ingredienti devono essere pestati, rigorosamente con il mortaio. Questa ricetta è diffusissima, non solo in Liguria e in Italia, ma in moltissimi altri Paesi, tanto da essere considerata una delle ricette principali della cucina italiana. Nella nostra cucina, però, ci sono tante altre varianti di pesto: tra questi, ad esempio, c'è il pesto alla trapanese, che si prepara con ingredienti come il pomodoro e le mandorle.

Ci sono, poi, tante altre varianti, che non hanno un nome particolare, ma che possono essere preparate in maniera agevole, con il mortaio o con strumenti elettrici diversi. Francesca Gambacorta, chef nota sul web come Frafoodlove, ha, ad esempio, proposto una variante molto particolare del pesto alla trapanese. La chef romana ha, infatti, aggiunto i pomodorini confit e la ricotta di bufala, oltre ad altra frutta secca, insieme alle mandorle. Naturalmente, poi, ha condito la pasta con questo pesto particolare. Scoprite come ha preparato questo piatto di pasta nei prossimi paragrafi!

Pesto 'particolare' di Frafoodlove: la ricetta a base di pomodorini, ricotta di bufala e frutta secca

Prima di tutto, avrete bisogno di mezzo spicchio d'aglio, 100 grammi di frutta secca, 200 grammi di ricotta di bufala, 100 grammi di pomodorini secchi o confit, del basilico, dell'olio, del sale e del pepe per il pesto. In aggiunta, poi, avrete bisogno di 500 grammi di pasta a vostra scelta, come i fusilli. Nel mortaio, aggiungete del sale grosso e un pezzettino di aglio, e iniziate a pestare. Poi, aggiungete della frutta secca a vostra scelta, come le mandorle e le noci. Pestate anche questa, e poi unite dei pomodorini. Possono essere secchi, oppure confit: in quest'ultimo caso, dovranno essere prima fatti al forno. Pestate anche questi e, poi, aggiungete del basilico, dell'olio e pestate tutto.

frafoodlove-preparazione-ricetta-pesto-pomodorini-ricotta-frutta-secca

Infine, dovrete aggiungere la ricotta di bufala. Pestate di nuovo il tutto e, quando si sarà formato un pesto più o meno omogeneo, mescolatelo con un cucchiaio e mettetelo in una ciotola. Adesso, cucinate la pasta. Quando sarà pronta, aggiungete un mestolo di acqua di cottura alla ciotola con il pesto, mescolate e aggiungete anche la pasta. Fate leggermente intiepidire e, intanto, mescolate e amalgamate il tutto. Ora potete impiattare, aggiungendo del basilico fresco a ogni piatto. La pasta è buonissima e, come spiegato da Frafoodlove, può essere consumata sia fredda che calda!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesca Gambacorta (@frafoodlove)

LEGGI ANCHE>>>Mezze maniche agli asparagi, Carmen Rose aggiunge tre ingredienti segreti: la ricetta cremosa e croccante

Lascia un commento