Genitori maleducati "prenotano" le panchine del parco per il compleanno del figlio e lasciano questo cartello

Due genitori hanno fatto qualcosa di tanto inusuale quanto ineducato: prenotare (letteralmente) le panchine di un parco per il compleanno di loro figlio. La foto del cartello è diventata virale sui social, sollevando numerosi interrogativi e critiche.

Chi è genitore lo sa: nei primi 18 anni di vita dei propri figli, le spese aumentano a dismisura. Soprattutto quando sono bambini (0-12 anni), le feste di compleanno hanno un'importanza enorme. Ogni bimbo vorrebbe la più bella delle torte, che quanto più è elaborata, tanto più viene a costare. Nelle ultime ore su Reddit è diventata virale la foto di un cartello piazzato su alcune panchine di un parco allo scopo di "prenotarle". Non è chiaro in quale città sia accaduto il tutto, ma le scritte sui fogli sono in inglese. Si apprende anche che il festeggiato compie 4 anni.

Il cartello lasciato su una panchina del parco
Il cartello lasciato su una panchina del parco

Sul cartello c'è scritto: "Prenotata per una festa di compleanno. Per favore rispettate lo spazio che abbiamo riservato e non usate i nostri tavoli. È la festa di un bambino di 4 anni, non contribuite a rovinarla. Grazie". L'autore del post su Reddit ha aggiunto alcune considerazioni personali: "Ci troviamo in un parco molto affollato, è sabato e fa caldo. A me sembra parecchio pretenzioso. Tra l'altro il parco è aperto da quattro ore e non c'è traccia della festa. Tutti gli altri tavoli sono stati occupati". In un aggiornamento successivo, l'autore del post ha specificato che il festeggiato e la famiglia sono arrivati sei ore dopo l'apertura del parco, facendo "baccano" e riproducendo musica ad alto volume con una cassa portatile. "La polizia è venuta e ha parlato a lungo con i genitori. Quando sono andati via gli agenti, si sono calmati"

Genitori prenotano le panchine del parco per il compleanno del figlio: le risposte più divertenti dei social

L'autore, infine, ha fatto sapere che molti dei presenti al parco erano "arrabbiati" dopo aver letto il cartello in questione e aver osservato il comportamento della comitiva, trovandosi costretti a sedersi per terra. Come prevedibile, anche gli utenti di Reddit hanno espresso la loro contrareità a questo modus operandi. "Come le persone che in piscina prenotano le sdraio alle 7 di mattina e arrivano alle 3 del pomeriggio!", scrive un utente. Un altro esprime così il proprio disappunto: "Sono un genitore e mi sono svegliato alle 5 del mattino per occupare una panchina. Maleducatissimi". C'è anche chi ricorda come la legge non preveda 'prenotazioni' di questo tipo: "Per panchine pubbliche vige la legge del chi arriva primo. Se avessi preso quel cartello e l'avessi gettato nell'immondizia, non avresti compiuto nessun reato".

Altri preferiscono non scagliarsi in maniera aggressiva contro i genitori, ma di muovere una critica più pacata: "Capisco voler avere la certezza di avere un posto a sedere, però evitare a tutti gli altri di usarle per sei ore non è una buona idea". Un altro utente ha suggerito una via di mezzo: "Magari avrebbero potuto scrivere sul cartello che sarebbero arrivati entro mezzogiorno, in modo da essere sicuri che per l'una fossero libere, vista l'occasione speciale del compleanno di un bambino di 4 anni".

LEGGI ANCHE: "Mi sono lamentata con i vicini di casa per il rumore, mi hanno lasciato questo bigliettino sotto la porta"

Lascia un commento