Grissini, attenzione al richiamo dei prodotti di un marchio italiano: l'annuncio del Ministero della Salute

È stato appena annunciato il richiamo di diversi lotti di grissini, a marchio italiano: ecco tutti i dettagli sugli annunci del Ministero della Salute.

Nuovi richiami dai supermercati sono stati resi noti poco fa. In questo caso, si tratta di richiami per il rischio della presenza di allergeni. Il rischio della presenza di allergeni è uno dei motivi per i quali possono essere ritirati lotti di prodotti di natura alimentare dai supermercati. In particolare, questo riguarda, per l'appunto, la possibile presenza di ingredienti ai quali determinate persone possono essere allergiche, nonostante l'ingrediente in questione non sia citato sull'etichetta. Il richiamo può essere causato, pertanto, da un errore di etichettatura, o da un'analisi errata degli ingredienti. Tra gli altri possibili rischi, invece, citiamo il rischio fisico, il rischio chimico e il rischio microbiologico.

In particolare, l'agente allergenico che potrebbe trovarsi in alcuni dei prodotti facenti parte dei lotti ritirati è la senape. L'allergia alla senape scatena sintomi simili ad altre allergie alimentari: tra questi, il rossore della pelle, il manifestarsi di pruriti vari, di eritemi etc. In alcuni, rari casi, possono scatenarsi anche sintomi più gravi, come lo shock anafilattico. Per questo motivo, è importante che le persone allergiche alla senape facciano attenzione ai richiami di cui vi stiamo per parlare.

Grissini, annunciato il richiamo di numerosi lotti: i dettagli

Diversi lotti di prodotti dello stesso marchio sono stati annunciati dal Ministero della Salute. La causa è, come già anticipato, la possibile presenza dell'allergene della senape, e i prodotti richiamati sono i grissini senza glutine a marchio Opus Apis Sas. Come potete vedere dai modelli di richiamo, pubblicati qui in basso, sono state richiamati numerosi lotti di grissini di gusti diversi. Abbiamo, infatti, i grissini senza glutine al sesamo, allo zenzero e curcuma, al pomodoro e origano, al rosmarino, al burro fume', allo zafferano e al papavero, e alla noce moscata e miele di castagno.

grissini-noce-moscata-richiamo
Il richiamo dei grissini alla noce moscata e miele di castagno. (Fonte: Ministero della Salute).

Il nome o la ragione sociale dell'OSA - Operatore del Settore Alimentare a nome del quale i prodotti sono stati commercializzati è Opus Apis SAS di Arianna Convertini e C., che è anche il nome del produttore. I lotti ritirati sono tutti quelli con scadenza dal marzo 2024 al dicembre 2024, nonché i lotti con scadenza dal gennaio al marzo 2025. I prodotti sono venduti in dei vasi di vetro, del peso di 180 grammi, ma anche in altri formati, come la monoporzione di 25 grammi.

grissini-richiamo-zenzero-curcuma
Il richiamo dei grissini allo zenzero e alla curcuma. (Fonte: Ministero della Salute).

Lo stabilimento di produzione di questi grissini è situato a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, ed esattamente in via Morelli 15 - 36061. Il prodotto è considerato non idoneo per i consumatori allergici alla senape. Per questo motivo, gli operatori consigliano a questi ultimi di non consumare i grissini appartenenti a tali lotti, per la possibile presenza dell'ingrediente e allergene della senape, non dichiarato in etichetta.

grissino-sesamo-richiamo-lotti-ritirati
Il richiamo dei grissini al sesamo. (Fonte: Ministero della Salute).

LEGGI ANCHE>>>Insalata, ritirati numerosi lotti dai supermercati: è stato ritrovato proprio questo

Lascia un commento