Trova una statua dell'Antica Roma di 1800 anni fa in un parcheggio: la storia

Un uomo ha trovato una statua dell'Antica Roma, vecchia 1800 anni fa, nel parcheggio di casa sua. La scoperta è stata del tutto casuale e gli studiosi la reputano un 'mistero'.

Nell'aprile del 2023, un autista di nome Greg Crawley ha trovato una statua raffigurante un soggetto femminile nel parcheggio di casa sua. L'uomo stava effettuando dei lavori, quando, scavando, ha notato il preziosissimo oggetto. Dettaglio fondamentale: Crawley stava lavorando presso una grossa casa di prestigio inglese costruita nel XVI secolo, che si trova a Peterborough. "Ho avuto un momento di letterale shock quando è spuntata la testa. Quando l'ho raccolta, ho capito che era una statua", ha dichiarato in un comunicato stampa diffuso da Burghley House. "Quando mi hanno detto che era una statua di marmo dell'Antica Roma non credevo letteralmente alle mie orecchie".

Questa è la statua dell'Antica Roma esposta oggi nella Hall della casa in questione. Credits: Burghley House - facebook.com
Questa è la statua dell'Antica Roma esposta oggi nella Hall della casa in questione. Credits: Burghley House - facebook.com

Ancor più curioso il fatto che i restanti pezzi della statua (il busto) sono stati trovati due settimane più tardi, sepolti a pochi metri di distanza da quel punto. "È stata una sensazione stupenda. Direi che è la miglior scoperta della mia vita in assoluto", assicura Crawley. Chiaramente, dopo quella scoperta un team di esperti si è subito messo al lavoro per scoprire di più. È emerso che sia stata realizzata nel primo o nel secondo secolo dopo Cristo. Con ogni probabilità un aristocratico inglese l'ha acquistata durante un tour in Italia attorno al 1760. Un dettaglio fondamentale è che nella parte inferiore della statua era stato inserito un tassello di ferro, in modo da poterla assicurare a un busto o un piedistallo. Gli esperti assicurano che questa pratica era "molto comune" in quegli anni per rendere gli artifatti più attrattivi e in bella vista.

L'uomo che ha trovato una statua dell'Antica Roma nel parcheggio

La Burghley House ha anche fornito un nome e cognome: a portarla in Inghilterra, con ogni probabilità, è stato Brownlow Cecil, erede dell'imponente casa inglese a partire dal 1754. L'uomo si è recato in Italia per due volte tra il 1760 e il 1770 e in uno di questi tour ha acquistato l'oggetto in questione. Un aspetto che forse rimarrà senza spiegazione è perché l'artifatto fosse sepolto nell'area esterna dell'abitazione. "Non è chiaro se si sia trattato di un furto finito male o, semplicemente, della rimozione; non è dato sapere per quanti anni sia rimasta nascosta fino alla scoperta nell'aprile del 2023", si legge nel comunicato. Dopo la scoperta, l'oggetto è stato affidato a dei restauratori esperti, che l'hanno riportato alla sua forma originale.

Chiaramente, essendo un oggetto di proprietà della Burghley House, è lì che rimarrà. La residenza è aperta al pubblico solo in primavera ed estate, a partire dal 16 marzo. Oggi la statua si trova nella 'Hell Hall', insieme altri artifatti acquistati dagli aristocratici che in passato hanno vissuto qui. Chiaramente, se un giorno decidessero di volerla vendere, è altamente probabile che guadagnerebbero svariate migliaia di euro, dato che è un pezzo rarissimo che ha circa 2000 anni di vita ed è conservato egregiamente. Nel 2018 una donna in Texas acquistò una "scultura in marmo" pagandola 35 dollari. Successivamente si scoprì che era un busto romano di 2000 anni di età. Con ogni probabilità, dei soldati americani la rubarono durante un raid in Germania nel 1944. Per questo motivo, la donna dovette restituirla al legittimo proprietario in Baviera, ricevendo una "piccola somma di denaro" come ringraziamento.

LEGGI ANCHE: Donna partorisce nel parcheggio del McDonald's, poi dà il figlio un nome fantasioso

Lascia un commento