Pastiera napoletana di Pasqua, la ricetta di Benedetta Rossi: facile e deliziosa

La pastiera napoletana di Pasqua è un simbolo della tradizione culinaria partenopea. Questo dolce ricco di storia e significato ha origini antiche, risalenti alla Napoli del XVIII secolo, ed è diventato nel tempo un piatto imprescindibile per la tavola della festività di primavera.

Una delle versioni più apprezzate e semplici della pastiera napoletana di Pasqua è stata proposta da Benedetta Rossi, nota food blogger italiana, la cui passione per la cucina viene sempre condivisa attraverso i suoi canali social, tra cui l'account Instagram @fattoincasadabenedetta. In uno dei suoi post, l'influencer e cuoca svela il procedimento per preparare questo dolce tipico del periodo primaverile in modo facile e delizioso. Pronti a prendere appunti su ingredienti e passaggi necessari?

Pastiera napoletana di Pasqua

La ricetta di Benedetta si compone di due parti principali: la preparazione della pasta frolla e quella del ripieno. Per la pasta frolla sono necessari pochi ingredienti come 2 uova, 100 g di zucchero, 80 g di olio di semi, 8 g di lievito e 340 g di farina, mentre il ripieno richiede 250 g di grano cotto, 200 ml di latte, 1 limone, cannella, 250 g di zucchero, 250 g di ricotta, 3 uova, 70 g di macedonia candita e 1 fialetta di aroma di fior d'arancio. Ecco invece il procedimento.

Pastiera napoletana di Pasqua, la versione di Benedetta Rossi è da leccarsi i baffi: il procedimento è facile e veloce

Il procedimento inizia con la cottura del grano cotto nel latte con l'aggiunta di cannella e scorza di limone per 10/15 minuti, mentre contemporaneamente si prepara la frolla amalgamando le uova con lo zucchero e l'olio e aggiungendo poi la farina a mano a mano, impastando. Una volta ottenuto un impasto omogeneo e non appiccicoso, si tiene da parte su un piano infarinato. Cotto il grano, intanto, si spegne la fiamma e si toglie la scorza di limone, poi si versa il contenuto in una ciotola per farlo raffreddare almeno 2 minuti. Si aggiunge pure pure metà dose di zucchero (125g) e si mescola ancora.


In un'ulteriore ciotola si mettono insieme le uova, lo zucchero rimasto e si monta tutto con fruste elettriche. Il composto deve essere gonfio e chiaro. Si uniscono le uova al grano cotto e alla ricotta e si mescola tutto. Non resta che aggiungere la macedonia candita e la fialetta di aroma fiori d'arancio e mescolare ancora. Lavorata la frolla, se ne staccano 2/3 e la si stende col matterello su carta forno infarinata fino a formare un disco da 24 cm che andrà in una teglia della medesima grandezza.

Si versa il ripieno, si livella e si creano le striscette dalla frolla avanzata. Esse vanno inserite sopra il tutto e devono essere larghe circa 1 cm. A questo punto, si cuoce la pastiera in forno preriscaldato ventilato a 180 gradi per i primi 45 minuti, poi a 160-165 gradi per altri 10 minuti. Dopodiché, lasciata raffreddare per un po', può essere gustata!

LEGGI ANCHE: La Promessa, anticipazioni venerdì 29 marzo: la dichiarazione compromettente di Lope

Lascia un commento