Tennis, non solo Jannik Sinner: perché oggi è una giornata fondamentale per gli italiani

Jannik Sinner giocherà oggi un match importantissimo, ma non è l'unico esponente della nuova generazione del tennis italiano, impegnato, oggi, in una partita del genere. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Nella giornata di oggi, domenica 31 marzo, si terrà un match di fondamentale importanza, per il tennis italiano. Parliamo della finale del Miami Open, torneo del circuito Masters 1000, che si tiene all'Hard Rock Stadium di Miami Gardens, in Florida. Il match vedrà incontrarsi Grigor Dimitrov, che accederà presto alla top 10 dei migliori tennisti al mondo, e Jannik Sinner. Per quest'ultimo, il match è estremamente importante, perché la vittoria gli permetterebbe di superare Carlos Alcaraz, nel ranking di singolo ATP, e di diventare, dunque, il secondo tennista al mondo.

L'incontro non si terrà prima delle 21, ora italiana, e sarà, sicuramente, seguito da moltissimi fan della racchetta, anche qui, in Italia. Dopo l'incredibile performance, nel corso del match contro Daniil Medvedev, Jannik Sinner dovrà giocarsi il tutto e per tutto in questa giornata. Per quanto, sulla carta, il match contro Grigor Dimitrov non dovrebbe essere più complesso di quello contro Medvedev, il tennista bulgaro è tornato a giocare un ottimo tennis, soprattutto nell'ultimo anno, e potrebbe essere un avversario molto più ostico di quanto si possa pensare.

Tennis, Jannik Sinner non è il solo italiano a giocarsi una finale oggi: ecco perché

Non tutti sanno, però, che Jannik Sinner non sarà l'unico italiano a giocarsi una finale, oggi. Un altro giovane tennista, infatti, dovrà vedersela contro un avversario sulla trentina, che ha giocato molto bene nel corso dell'intera competizione. Il torneo in questione è l'ATP Challenger 125 di Napoli, la Tennis Napoli Cup. Al Tennis Club di Napoli, infatti, nel corso di questa settimana si è tenuto un torneo organizzato da Master Group Sport, e diretto da Alessandro Motti, ex tennista italiano. La competizione ha visto la partecipazione di molti tennisti nella top 200 e top 100 mondiale. Tra questi, anche il numero 96 al mondo, Luca Nardi.

tennis-italiano-jannik-sinner-luca-nardi
Luca Nardi accede alla finale della Tennis Napoli Cup. (Fonte: FITP - Twitter - X).

Dopo aver battuto Novak Djokovic, all'inizio del mese, durante il torneo di Indian Wells, il ventenne di Pesaro ha partecipato al Miami Open e, poi, al torneo partenopeo. Nonostante la terra rossa non sia la superficie in cui ha dato il meglio di sé, nel corso degli ultimi anni, a Napoli, il tennista marchigiano, ma con padre napoletano, ha sbaragliato tutti i suoi avversari. Oggi, dunque, Luca Nardi giocherà la finale del torneo ATP Challenger 125 contro il francese Pierre-Hugues Herbert, che ha, precedentemente, battuto gli italiani Raul Brancaccio e Francesco Maestrelli. L'incontro si terrà verso le 16 di oggi.

Doppia finale, dunque, per i tennisti italiani, che necessitano di tutto il supporto dei tifosi. Concludiamo, dicendo che la finale avrebbe potuto essere tripla: Elisabetta Cocciaretto, infatti, è stata fermata durante la semifinale del torneo WTA 125 di San Luis Potosì, a un passo dall'ultimo incontro della competizione.

LEGGI ANCHE>>>F1, la frecciatina di Lando Norris a Carlos Sainz è virale: "Uno ce l'ha"

Lascia un commento